Excite

InterRail, un biglietto che vale una vacanza

Considerato un vero e proprio modo di intendere la vacanza, in giro per l’Europa con il sacco a pelo sulle spalle, l’InterRail negli ultimi anni vive una seconda giovinezza, dopo il boom degli anni Settanta e Ottanta: in pratica si tratta di un biglietto ferroviario che permette di viaggiare a bordo dei treni di mezza Europa a prezzi molto convenienti.


Il biglietto InterRail

Il costo del biglietto varia in base alla tipologia di InterRail: il Global Pass permette di viaggiare in tutti e 30 i paesi, mentre il One Country Pass dura 30 giorni ed è valido in un solo paese europeo. Scelto il tipo di viaggio che si vuole effettuare, una tabella prevede prezzi diversi in base ai giorni di viaggio in treno di cui si vuole usufruire; rispetto al passato, il biglietto non prevede più la divisione del continente in zone a tariffe diverse, ma consente di spostarsi in tutti i 30 paesi coinvolti nel progetto; inoltre, il giovani under 26 beneficiano di tariffe agevolate, ma anche gli adulti possono acquistare il conveniente biglietto per spostarsi in lungo e in largo per il continente. Sconti sono previsti anche per i bambini sotto i 12 anni e per gli adulti oltre i 60 anni.


Limitazioni

Il progetto è riservato ai cittadini europei e non è valido all’interno del proprio paese di residenza: chi acquista un biglietto InterRail, quindi, dovrà acquistare anche un biglietto ferroviario (a prezzi agevolati) che gli permetterà di raggiungere il confine del proprio Paese, prima di spostarsi all’estero. Il biglietto InterRail ha una validità di tre mesi e sarà il turista stesso ad annotare gli spostamenti effettuati, per mostrare la tabella al personale ferroviario di qualsiasi paese visitato. Inoltre, se si prevedono viaggi notturni o su treni con prenotazione obbligatoria (come ad esempio sui nostri Eurostar), i servizi aggiuntivi vanno pagati a parte.


Le destinazioni più amate

I paesi più amati dagli italiani che acquistano un biglietto InterRail sono la Francia, la Spagna, il Portogallo, la Germania e l’Olanda: le capitali europee e le città più grandi sono perfettamente collegate da treni veloci, comodi e sicuri che permettono di percorrere lunghe distanze in poche ore. Inoltre alcuni paesi, oltre alla rete ferroviaria, permettono l’accesso anche alla rete marittima di traghetti e navi a un prezzo agevolato (come in Grecia o in Norvegia).

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017