Excite

Isola di Pasqua, nessun Moai al Louvre

Gli indigeni hanno deciso, i Moai non lasceranno l'Isola di Pasqua. Con un referendum, infatti, è stata bocciata l'idea avanzata dall'organizzazione italiana 'Mare Nostrum' di portare a Parigi una delle gigantesche statue simbolo dell'Isola e di esporla al Museo De Louvre dal 26 aprile al 9 maggio e poi in altre località europee.

Alcune immagini dell'Isola di Pasqua

L'89 per cento degli indigeni Rapa Nui si è detto contrario all'iniziativa, nonostante le autorità culturali cilene si fossere già mostrate d'accordo. Per il trasporto di una statua, di circa 3,5 metri di altezza, era già stata finanziata un'assicurazione da due milioni di dollari. La decisione definitiva spetta ora al Consiglio nazionale dei Monumenti del Cile, ma sarà difficile che dia parere positivo al trasferimento dato il risultato inequivocabile del referendum.

Come si legge su La Repubblica, la maggior parte degli abitanti dell'Isola ha voluto difendere il fatto che ogni Moai rappresenta un personaggio ancestrale, un avo, una persona e il ricordo del suo spirito, e deve quindi rimanere accanto ai suoi discendenti sull'isola. Gli indigeni hanno proposto di esporre a Parigi una delle tante copie di Moai realizzate dai giovani scultori dell'isola.

Solo una piccola minoranza si è detta favorevole all'iniziativa sostenendo che la proposta di 'Mare Nostrum' rappresentava un'occasione 'per avvicinare la cultura dell'isola di Pascua al resto del mondo' e per attrarre nuovo turismo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018