Excite

Italiani al volante... pericolo costante

Oltre il 70% dei viaggiatori europei ha guidato almeno una volta al di fuori dai confini del proprio Paese durante le vacanze, incluso il 73% degli italiani che però sono i più indisciplinati al volante: è il risultato di un sondaggio condotto da TripAdvisor su un campione di 4272 viaggiatori europei sulle abitudini di guida dei turisti in vacanza.


Navigatore o cartina?

''Il sondaggio rivela che la stragrande maggioranza degli intervistati ha guidato almeno una volta in vacanza per raggiungere le proprie destinazioni, con francesi e italiani in cima alla classifica dei guidatori abituali in vacanza'', spiega Lorenzo Brufani, portavoce di TripAdvisor in Italia. Dal sondaggio, emerge che oltre la metà dei viaggiatori (54%) usa il navigatore satellitare per i propri spostamenti mentre uno su 2 resta federe alla vecchia cartina stradale o pianifica il percorso di viaggio online – soprattutto attraverso Google Maps - e poi stampa la mappa.


Le partenze intelligenti

Stranamente, il 63% dei viaggiatori europei dichiara di “avvertire particolare stress da guida quando è in vacanza, a differenza degli italiani che risultano gli automobilisti più sereni al volante". Più sereni, ma anche meglio organizzati: per evitare il traffico e le lunghe code in autostrada, infatti, sono tantissimi gli italiani che ammettono di sfruttare le cosiddette 'partenze intelligenti'. Oltre la metà degli intervistati italiani, infatti, ha confermato di aver preso dei giorni di ferie evitando ponti e festività nazionali per evitare il classico ingorgo all’entrata e all’uscita delle grandi città.


Strade italiane pericolose

Le strade italiane non fanno una bella figura in Europa: secondo gli intervistati, la guida spericolata che spesso si adotta nel Belpaese rende le strade pericolose e poco sicure: l’Italia è seconda solo alla Grecia, ma supera Romania, Croazia, Portogallo tra i Paesi considerati off limits per le auto. I turisti invece si sentono particolarmente sicuri in Germania, Francia, Svizzera e Inghilterra anche se in tanti si lasciano scoraggiare dalla guida a sinistra.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017