Excite

Itinerari in India

Il viaggio in India è ormai diventato un modo di dire: è dagli anni sessanta che è in atto una vera e propria migrazione, turistica ma non solo, dall'Europa verso quella che fondamentalmente è la culla della civiltà umana e anche della religione. Vediamo quindi alcuni possibili itinerari in India

Viaggio senza muoversi

L'India è vista da noi europei come una meta spirituale, dove soffermarsi per comprendere meglio questa terra e questo popolo ricchi di tradizione e di cultura. Il viaggio in India è quindi oggi sinonimo di una profonda presa di coscienza, alla scoperta delle nostre radici. Ma oltre che per seguire santoni e per praticare la nobile arte della meditazione, ci si può recare in questo luogo anche per molteplici ulteriori motivi.

Fra i tanti, innumerevoli itinerari possibili in India, ecco che un luogo assolutamente imprescindibile da visitare è il Taj Mahal, il tempio che è diventato un simbolo del Paese; costruito nella prima metà del diciassettesimo secolo, si trova ad Agra, a nord, ed è considerato una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Un'altra zona ricca di monumenti è quella di Sanchi, piccola cittadina del centronord, nella quale si trovano numerosi santuari buddhisti fra i quali svetta il più antico di tutti, risalente al terzo secolo avanti Cristo e denominato Grande Stupa.

Scendendo quindi verso sud, ecco che un'altra importante serie di templi buddhisti scavati nella roccia, considerati anche questi patrimonio dell'umanità dall'Unesco, si trovano nei pressi di Mamallapuram, cittadina di diecimila abitanti che si affaccia sulle coste dell'oceano Indiano.

E ancora...

Se durante i nostri itinerari in India, vogliamo dare un'occhiata curiosa anche a qualcosa di più moderno, sicuramente quello che fa per noi è Bollywood: la città del cinema indiano è all'avanguardia mondiale per quantità e qualità delle produzioni e si trova dalle parti di Bombay (da cui il nome, fusione fra Bombay e Hollywood).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018