Excite

Itinerari e percorsi musicali in Italia

Il patrimonio artistico e culturale italiano si estende da Nord a Sud attraverso le particolareggiate realtà del territorio, che fanno del nostro Paese un concentrato di cultura e storia omaggiato da tutto il mondo. Tra queste inestimabili forme espressive vi sono diversi itinerari musicali, che in Italia prendono vita e si sviluppano seguendo costumi locali, folklore e nomi illustri.

Dallo strumento alla musica

Il nostro viaggio parte da Cremona. Il cuore italiano ed internazionale dell'antica liuteria. Il Palazzo Comunale conserva una pregiata collezione di violini storici assemblati dalle famiglie Stradivari, Amati e Guarneri. Oltre alla visita e alla documetazione storica, vi è anche la possibilità di godere di uno spazio musicale in cui farsi rapire dalla perfezione sonora di questi strumenti. È poi d'obbligo visitare il Museo Stradivariano e aggirarsi così tra circa 700 oggetti storici di rilevanza mondiale.

Ci si sposta poi a Bologna. Una delle capitali musicali in merito di musica rinascimentale e barocca. Ricordiamo ad esempio, che gli organi più antichi del mondo sono esposti in questa città, all'interno del Museo Internazionale della Musica. In più sono visitabili l'Accademia Filarmonica, il Teatro operistico Comunale, la Cappella Musicale di Santa Maria dei Servi; luoghi che permettono, quindi, di avvicinarsi agli ambienti che videro protagonisti Rossini, Mozart, Wagner e diversi altri nomi illustri.

La città di Bergamo è un forte polo attrattivo in materia di musica sacra e musica operistica. La Basilica di Santa Maria Maggiore ha una lunga storia e tradizione inerente alla musica sacra. Teorici e noti compositori sono passati dal '400 ad oggi all'interno della sua Cappella Musicale. Franchino Gaffurio, Pietro Vinci, Alessandro Grandi sono solo alcuni. In ambito operistico si ricordano Giovanni Legrenzi - compositore di melodrammi e musica strumentale del '600 - e Gaetano Donizetti a cui sono dedicati un Museo, un teatro e l'Istituto Civico Musicale.

Questo viaggio tra gli itinerari musicali in Italia arriva poi al folklore e alle tradizioni locali della Puglia. Qua, le musiche e le danze popolari del tarantismo e della "pizzica", riecheggiano con significati primordiali legati al sentimento, alla terra e all'intensità della passione. Il "tamburello" accompagna una danza frenetica e ancestrale, che sino al termine del '700 conservava uno stampo rituale molto forte.

Arte e tradizione

Abbiamo visto come gli itinerari musicali in Italia possano offrire un mix artistico fatto di maestri artigiani, musei rinomati, storia locale, danze popolari e nomi illustri. Dalla musica rinascimentale, al suono di un organo antico, alle sonorità di folklore locale. È bene non precludersi nulla e avvicinarsi con curiosità alle più disparate realtà artistiche, in modo da farsi sorprendere dal loro fascino.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017