Excite

La magia della natura: un itinerario sul vulcano dell'Etna

Per assaporare la bellezza della natura, basta programmare un itinerario sul vulcano dell'Etna: oltre alle spettacolari eruzioni e alle suggestive colate di lava incandescente, è bello perdersi nell'ambiente unico e impareggiabile che si estende attorno al vulcano, protetto da un parco naturale che raggiunge la cintura superiore dei paesi etnei

Gli itinerari della natura nel parco dell'Etna

L'itinerario del vulcano Etna più semplice, adatto anche ai disabili, è il sentiero del Germoplasma - lungo 1153 metri - che prende il nome dall'omonimo parco realizzato per la caratterizzazione e conservazione del patrimonio genetico vegetale etneo: la zona copre un'area di circa tre ettari all'interno dei quali si estendono un vigneto, un frutteto e un ginestreto e dove è possibile trovare specie aromatiche e officinali.

Chi ama soffermarsi a scrutare il paesaggio resterà senz'altro a bocca aperta davanti agli imponenti ammassi lavici dell'eruzione laterale del biennio 1991-1993 che caratterizzano il sentiero di Piano dell'Acqua, è localizzato nel versante orientale dell'Etna e raggiungibile salendo dal piccolo centro di Zafferana Etnea. E' invece adatto agli escursionisti più esperti l'itinerario che parte dal rifugio Citelli, recentemente ristrutturato, che si trova a quota 1736 metri: il percorso procede tra vari saliscendi, fino ad arrivare alla spettacolare salita che arriva a dominare la Valle del Bove.

Ma l'escursione più gettonata resta quella notturna che permette si passeggiare al chiaro di luna intorno agli antichi crateri per vedere dall’alto le voragini dei Vulcani dell’Etna. Percorrendo il sentiero della schiena dell'asino, perfetto per osservare le lingue di lava che si riversano nella valle del Bove, sarà possibile vedere da vicino le spettacolari eruzioni dell'Etna.

Come raggiungere l'Etna

Per arrivare a percorrere un itinerario del vulcano Etna, la soluzione più semplice è affidarsi all'auto: le autostrade A18 Messina-Catania e A29 Palermo-Catania permettono di raggiungere l'uscita di Catenanuova, da dove poi bisogna proseguire per Catania prima di imboccare la statale dei Calanchi. Per chi preferisce il treno, la linea ferroviaria a cui fare riferimento è quella che parte da Messina e arriva a Siracusa, passando per Catania, mentre l'aeroporto più vicino è quello di Catania Fontanarossa.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017