Excite

Klimt 212 a Vienna, l'itinerario dei musei

Il 14 luglio ricorreva il 150esimo anniversario della sua nascita: per tutto l'anno i musei della capitale austriaca festeggiano la ricorrenza di Gustav Klimt con un itinerario speciale attraverso tutte le sue opere. Ecco tutte le informazioni utili e gli orari dei musei per poter ammirare i quadri di Klimt 212 a Vienna

I musei che ospitano le opere di Klimt a Vienna

Nell'anno del 150esimo anniversario della sua nascita, Klimt 212 viene festeggiato a Vienna con un itinerario che porta tutti i turisti e gli appassionati d'arte nei musei che ospitano le sue opere.

La prima tappa è il Belvedere, che possiede la collezione più importante del pittore, a partire dal celebre bacio. L'itinerario prosegue seguendo l'amore: al Kunsthistorisches Museum dal 14 febbraio, giorno di San Valentino, sono esposte 13 opere giovanili dell'artista insieme agli affreschi che decorano le mura del grande scalone del museo; per la prima volta sarà possibile ammirarli da vicino, visto che normalmente si trovano a 12 metri di altezza sopra la sale d'ingresso del museo.

Un'altra tappa porta al Leopold Museum, che ha appena festeggiato i suoi primi 10 anni di vita e che da fine agosto ispiterà la mostra “Klimt Personlich” con oggetti personali dell'artista e le lettere scritte al suo grande amico Emilie Floge. Fino al 29 ottobre, l'Österreichisches Theatermuseum (il Museo austriaco del Teatro) aprirà i battenti a chi vorrà visitare la mostra “Gegen Klimt. Die „Nuda Veritas" und ihr Verteidiger Hermann Bahr” (Contro Klimt. La “Nuda Veritas” e il suo sostenitore Hermann Bahr). Sarà aperta fino a settembre, al Wien Museum Karlsplatz, l'esposizione tematica “Klimt. La Collezione del Museo di Vienna”, mentre fino al 2 settembre sarà aperta la mostra “Klimt und das Künstlerhaus", ospitata dalla Künstlerhaus, la Casa degli Artisti di Vienna.

Sulle tracce di Klimt

Per chi non vuole perdersi neanche una tappa dell'itinerario Klimt 212 a Vienna, vale a pena visitare anche Villa Klimt, lo studio dove operò il pittore nel quartiere Wien-Hietzing, che verrà riaperto alla fine dell'estate 2012. E' in programma al Museum für Volkskunde di Vienna (Museo di Etnologia) fino al 14 ottobre una mostra di tessuti che erano stati collezionati da Emilie Flöge, il grande amico di Klimt.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019