Excite

Koito e la falsificazione dei test sulla sicurezza dei sedili per aerei

L'industria giapponese di sedili per aerei Koito ha ammesso di aver falsificato i risultati dei controlli di sicurezza su 150mila poltroncine utilizzate da 32 compagnie aeree nel mondo. Una notizia piuttosto preoccupante. A quanto pare per accelerare il processo costruttivo l'azienda non compiva alcune delle prove prescritte, mentre per altre impiegava dati provenienti da precedenti esami.

Il fatto è venuto a galla in seguito alle rivelazioni fatte da qualcuno dentro l'industria che ha sede a Yokohama. Subito il ministero dei Trasporti giapponese ha chiesto sanzioni esemplari e ha ordinato all'azienda di rifare i test, sostenendo comunque che gli aerei equipaggiati con questi sedili possono continuare a volare. A quanto pare la falsificazione sarebbe iniziata a metà degli anni Novanta.

Nel corso di una conferenza stampa il presidente della società, Takashi Kakegawa, ha presentato le sue 'sincere scuse' e ha spiegato: 'Noi abbiamo agito male perché temevamo di dover ritardare le nostre consegne se i test non fossero stati conclusi'.

Foto: lekiuk.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018