Excite

Madagascar: quando andare

  • Foto:
  • Olivier Cochard-Labbé su Flickr

Chi vuole pianificare una vacanza in Madagascar dovrà innanzitutto informarsi su quale sia il periodo migliore per visitare questo stato-isola situato di fronte alle coste del Mozambico. Come in tutti i paesi tropicali, infatti, anche qui si alterna una stagione secca e una piovosa.


In Madagascar quando andare?

Per prima cosa è bene evitare di partire nei mesi compresi tra novembre e marzo. In particolare a gennaio, febbraio e marzo sono molto frequenti pioggie e uragani. Il periodo migliore per organizzare un viaggio è invece il periodo compreso tra aprile e ottobre. Anche durante questi mesi, in realtà, il clima può essere variabile e, se avete la massima flessibilità nella partenza, meglio scegliere di partire a settembre-ottobre.


Il Clima

Il clima in Madagascar, data la vasta estensione dell’isola, varia molto da zona a zona. La primavera e l’inizio dell’estate nella parte orientale sono ancora molto piovosi mentre sul litorale occidentale gli stessi mesi sono già idonei per una vacanza. La temperatura del mare in tutto il Madagascar è decisamente calda e oscilla tra i 22 e i 28 gradi.

Nosy Be

Il centro turistico più noto e frequentato del Madagascar è Nosy Be, una piccola isola che si trova a circa 15 km dalla costa Nord Ovest. Qui sono stati costruiti molti resort e hotel per le vacanze dei turisti occidentali a caccia di spiaggie esotiche e mare cristallino. La temperatura a Nosy be è compresa tra i 20 e i 30 gradi tutto l’anno. Sconsigliato anche su quest’isola un soggiorno da dicembre a febbraio.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017