Excite

Madrid. Bella di giorno, ammaliante di notte

Benvenuti nella città più esuberante e vitale della Spagna, dove la notte è infinita, l'atmosfera è elettrizzante, la gente è cordiale... e non ci si sente mai soli! La vita notturna è la più intensa d'Europa: i madrileni sono abituati a tirare l'alba, a girare per gli infiniti locali, a immergersi nella tipica movida, fatta di musica e di magia. Chiunque visiti la città, non potrà resistere al "ritmo de la noche". Ma Madrid non è solo il paradiso dei nottambuli: nata dalla volontà di Filippo II, che ne fece la sede reale nel 1561, la capitale spagnola mostra orgogliosa le tracce della propria grandiosità, più che mai evidenti nel Museo del Prado, nel Palacio Real, nella Plaza Mayor. Ecco dunque la meta ideale per chi ha il divertimento nel sangue, ma anche per tutti quelli che amano l'arte e l'architettura: qui troveranno un'inesauribile fonte di tesori.

Prenota il tuo hotel a Madrid

In primavera la città sboccia in tutto il suo splendore: a maggio si celebrano la Fiesta de la Comunidad de Madrid (2 maggio) e le Fiestas de San Isidro (15 maggio), con balli, corride, spettacoli di vario genere che attirano migliaia di visitatori, dando vita a un'immensa festa collettiva. Tra le varie attrazioni da vedere, ecco qualche suggerimento. Il Centro de Arte Reina Sofía. Questo museo ospita diversi capolavori del XX secolo. Si possono ammirare la celebre "Guernica" di Picasso e le opere di maestri come Miró, Kandinsky e Dalí. Da non perdere è il Museo del Prado, uno dei più prestigiosi al mondo, che vanta la raccolta in assoluto più ricca di arte spagnola. Si contano circa 7000 opere tra cui i capolavori di Velázquez, Goya (di cui sono presenti quasi tutti i dipinti), El Greco, Ribera e Murillo. Ben rappresentata anche l'arte fiamminga con Bosch, Rubens, Van Dyck, e quella italiana con Raffaello, Tiziano, Tintoretto. Il Palacio Real. E' un immenso castello, un vero e proprio colosso di 2800 stanze, realizzato nell'elaborato stile barocco italiano. La fastosa Sala del Trono sfoggia pareti color cremisi magnificamente decorate, e i soffitti sono impreziositi dagli straordinari affreschi del Tiepolo.

Prenota il tuo hotel a Madrid

E' d'obbligo concedersi un pomeriggio rilassante nel Parque del Buen Retiro: in questo splendido parco si possono noleggiare barche e navigare sul lago artificiale, oppure si può assistere a spettacoli di burattini e alle allegre performance di artisti di strada. Tra fiori, alberi e specchi d'acqua, svetta il maestoso Mausoleo del sovrano Alfonso XII e c'è persino una Fontana Egizia, accompagnata da una misteriosa Sfinge. Infine, proprio nel cuore dei giardini, fiorisce un superbo roseto, La Rosaleda, e si innalza la suggestiva statua El Ángel Caído, che raffigura Lucifero. Da non perdere è la Plaza Mayor, nucleo pulsante di Madrid: questa stupenda e imponente piazza fu progettata nel 1619 dall'architetto Juan Gómez de Mora. Nel corso dei secoli si sono susseguiti roghi, esecuzioni capitali, feste reali, rappresentazioni teatrali, corride. Oggi, affollata dai caffè all'aperto e brulicante di vita, è uno dei punti più amati dai turisti e dagli stessi madrileni. L'edificio principale è la meravigliosa Casa De La Panadèria.

Prenota il tuo hotel a Madrid

Un altro punto focale della città, luogo simbolico e rappresentativo, è La Puerta del Sol. In questa piazza si trovano il Monumento dell'Orso e il Corbezzolo, e la Casa del Carreas, famosissima in tutto il mondo per le campane del suo orologio che battono i dodici rintocchi della mezzanotte del Nuovo Anno. E' questo infatti il luogo privilegiato per festeggiare lo scatenato Capodanno spagnolo. Oltre alla bellissima porta da cui prende il nome, nella piazza è presente anche la placca con il "chilometro zero", da dove si misurano tutte le distanze delle strade in Spagna. Interessante è anche la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando. L'accademia fu fondata da re Fernando VI nel XVIII secolo come centro di formazione per giovani artisti: tra li allievi ci furono nientemeno che maestri del livello di Picasso e Dalí. Si possono anche vedere le opere di artisti spagnoli come José de Ribera, Murillo, Goya, Sorolla. La Plaza de Toros Monumental de Las Ventas è l'arena più grande del mondo: la corrida, oltre a essere un retaggio secolare, è ancora lo sport nazionale madrileno. La stagione inizia a febbraio e diventa infuocata a metà maggio, durante i festeggiamenti in onore di San Isidro.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017