Excite

Maggio dei monumenti 2013 a Napoli: primo weekend all'insegna dell'arte

  • Wikimedia Commons

Partirà questo weekend il calendario degli appuntamenti dell'edizione 2013 del Maggio dei monumenti a Napoli, la ormai storica manifestazione che - dal 4 maggio al 2 giugno - renderà accessibili chiostri, musei, ville e cortili solitamente chiusi al pubblico.

Il calendario degli eventi del Maggio dei monumenti 2013

Il tema di questa edizione è "Attraverso Napoli" e prevede un programma di eventi realizzato a costo zero per l’amministrazione comunale, grazie al sostegno e all'impegno di istituzioni, gruppi, associazioni e artisti, desiderosi di mostrare le bellezze della città ai suoi visitatori.

Oltre 100 i chiostri e i cortili aperti, mentre sono 68 i tipi di visite guidate e oltre 80 le proposte di performance ed eventi tra teatro, reading, concerti e sfilate che animeranno i luoghi più suggestivi della città, da Palazzo Reale al museo di Capodimonte, dall’Achivio di Stato al Museo Filangieri, fino al centro di produzione della Rai di Napoli che quest'anno festeggia il cinquantenario con la mostra «50 anni e li dimostra».

Si comincia questo weekend con la visita guidata al monastero di clausura Santa Maria in Gerusalemme, «Sui passi della fondatrice Maria Lorenza Longo». Tra gli altri luoghi aperti al pubblico ci sono l’Archivio di Stato, Castel Capuano, i cortili tra corso Garibaldi e corso Novara, i chiostri tra Palazzo Reale e Castel Nuovo, l’acquedotto romano dei Ponti Rossi, il convento dei Passionisti, Castel dell’Ovo, San Domenico, il Duomo e i Girolamini e il bosco di Capodimonte.

Tra gli eventi da segnalare nel weekend c'è lo spettacolo di danza nel cortile del Museo Archeologico, una visita guidata "teatralizzata" all’Annunziata, un concerto di musica operistica nel convento dei Passionisti e i racconti delle storie di fantasmi a Castel Capuano.

Da segnalare, nel corso della kermesse, alcune aperture straordinarie come quella del Monastero di Clausura Santa Maria in Gerusalemme detto delle Trentatré. E da non perdere sono le visite teatralizzate al Suor Orsola di Benincasa, oltre alle decine di performance in chiostri, cortili e sagrati che si trasformano in palcoscenici naturali.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017