Excite

Maya, fine del mondo: dalla Russia alla Cina, le strategie di sopravvivenza

  • You Tube

Nessuno ci crede, ma in molti cominciano a temerla. È partito il conto alla rovescia in vista della fine del mondo che, come recita la profezia dei Maya, dovrebbe avvenire il 21 dicembre 2012. Il mondo si divide tra creduloni e diffidenti, ironici e catastrofisti convinti: dalla Russia alla Cina, ecco come la popolazione mondiale si sta preparando a fronteggiare l'evento.

Guarda il video su Bugarach, il paese che si salverà dalla profezia

«Avendo avuto accesso a informazioni e monitoraggio del comportamento della Terra, possiamo assicurare che il mondo non finirà a dicembre», ha assicurato ufficialmente il governo russo. Intanto, però, proprio in Siberia, a Tomsk, sta spopolando il kit 'apocalisse': al costo di 22 euro, contiene una fotocopia della carta di identità, da compilare nel caso in cui si smagnetizzassero i documenti personali, e l'immancabile vodka, medicine, un pezzo di corda e qualche genere alimentare. Le rassicurazioni del ministro per le Emergenze non sono servite a tranquillizzare la popolazione: in via Karl Marx, a Chelyabinsk, è in costruzione un enorme arco in stile Maya mentre, in una fabbrica ad est di Mosca i cittadini hanno rubato candele, cherosene e zucchero.

In tutto il mondo, poi, è corsa al bunker: in Inghilterra è stato costruito un rifugio antiatomico che può accogliere più persone, mentre in Turchia si approfitta delle cavità offerte dalle grotte naturali. In Svezia, i profeti della fine del mondo passeranno la prima notte in una vecchia miniera a 155 metri sotto terra. Negli Stati Uniti sono stati costruiti bunker extralusso con piscina, cinema e ospedale, il cui costo raggiunge i 5,3 mln di euro. Originale infine la scelta di Turchia e Olanda dove addirittura delle barche sono pronte a fuggire.

La psicosi ha contagiato anche i cinesi: in alcune zone del Sichuan, i negozi hanno esaurito le scorte di candele e fiammiferi. Un imprenditore di Yiwu, una città industriale del sud, avrebbe invece approfittato del panico da fine del mondo per vendere una quindicina di esemplari di un rifugio d'acciaio a forma di palla che ha chiamato 'Arca di Noè' a cifre che vanno dai 100 ai 600mila euro. In alcune regioni, cinvece, si è registrato un numero record di matrimoni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019