Excite

Mestre, il museo del '900 sarà firmato da Sauerbruch e Hutton

Entro il 2014 nel centro di Mestre sorgerà un museo del '900, per la realizzazione del quale verranno investiti 100 milioni di euro. I cantieri del nuovo polo culturale e commerciale, vista la prevista presenza di negozi ed uffici, partiranno a settembre.

A firmare il progetto l'architetto tedesco Matthias Sauerbruch e l'inglese Louisa Hutton. A vincere il concorso internazionale di architettura indetto dalla Fondazione di Venezia per la progettazione di M9, infatti, è stato lo studio Sauerbruch-Hutton.

Il nuovo complesso, battezzato 'M9. A New Museum for a New City', è dedicato alle grandi trasformazioni demografiche, sociali, economiche, urbanistiche e ambientali che hanno caratterizzato la città durante il secolo scorso. Come si legge su Il Sole 24 Ore, il programma del nuovo polo culturale è partito sollevando il seguente interrogativo: 'Si possono realizzare musei con dotazioni modeste o nulle di reperti, talvolta neppure originali, lavorando su patrimoni immateriali, editando supporti audiovisivi, creando installazioni sonore e olfattive, rielaborando le informazioni raccolte da fonti disparate, accomunate dall'assenza di fisicità?'.

Mestre si trova nel territorio comunale di Venezia e nel 1923 le è stato conferito il titolo di città. La sua piazza principale è quella intitolata ad Erminio Ferretto, qui il 17 giugno 1985, durante la sua visita pastorale a Venezia, papa Giovanni Paolo II tenne un discorso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019