Excite

Navi da crociera a Venezia: stop ai giganti del mare

  • Twitter ‏@giure99

Venezia ha detto addio ai mostri del mare che sono sempre stati al centro di grandi polemiche. La Costa Fascinosa, con le sue 114mila tonnellate e una capacità di 3800 passeggeri, è stata l’ultima nave da crociera ad aver detto addio alla Stazione Marittima del capoluogo veneto prima dello stop previsto per il primo gennaio 2015. Dal prossimo anno infatti i transatlantici sopra le 96mila tonnellate, a seguito di un decreto attuativo del Governo, non potranno più attraversare e sfiorare la romantica città di Venezia passando davanti a San Marco.

Leggi quali sono gli ostelli più belli di Venezia

Nei prossimi giorni il Ministero dell’Ambiente si pronuncerà sul futuro delle navi che superano le 100 mila tonnellate. In particolare si esprimerà sul progetto di escavo del Canale Contorta-S.Angelo (lungo 5 km e largo 100 metri), ossia della via alternativa per raggiungere la Stazione Marittima di Venezia senza passare davanti all’isola della Giudecca alla luce delle ultime novità. Questa nuova soluzione permetterebbe il collegamento del canale Malamocco Marghera al Canale Vittorio Emanuele, in corrispondenza del bacino di Marittima.

Nei giorni scorsi Sandro Trevisanato, Presidente di Venezia terminal passeggeri (Vtp) aveva dichiarato che con questo decreto si rischiava il declino del traffico crocieristico a Venezia e, conseguentemente, anche il crollo verticale in laguna di circa 200mila passeggeri l’anno. Secondo Trevisanato si tratta è un dato critico anche perché questo è un settore che offre lavoro a 10mila persone e conta circa 4300 dipendenti diretti muovendo un giro d’affari di 450 milioni di euro l’anno. Fondi che chiaramente costituivano un bacino importante sia per la città che per l’entroterra veneto. “Se il Governo - aveva dichiarato il Presidente - non prende una decisione rapida, anche sul futuro percorso delle navi, e non si supera lo stallo delle 96mila tonnellate la crocieristica veneziana si sfalderà progressivamente».

Non si è visto invece il Comitato cittadino “No Grandi Navi” che in passato, con perizie e controperizie, ha sempre fatto sentire la sua voce protestando contro le crociere.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017