Excite

Noleggio Auto Milano: a rischio 100mila posti di lavoro

I posti di lavoro a rischio riguardano circa 40mila imprese di noleggio auto sparse nel paese, con grande concentrazione al nord ed in particolare a Milano. Si tratta soprattutto del settore noleggio auto con conducente.

Lo scenario che si profila non è per nulla roseo perché il noleggio auto a Milano e nelle città turistiche o finanziarie è un punto forza dell’economia del paese, serve turisti e manager, studenti e professionisti provenienti da diversi luoghi e con varie competenze. Il rischio maggiore riguarda il turismo e la possibilità di provvedere diversamente agli spostamenti locali.

Il noleggio auto sarà precario nel caso in cui entrasse in vigore l’articolo 29 comma 1 quarter del Milleproroghe, previsto per il mese di aprile prossimo. Il conducente dell’auto presa a noleggio dovrà rientrare al proprio garage e non rimanere in circolazione per garantire il suo servizio ad altri possibili clienti. Questo comporterebbe una grande perdita di tempo e di denaro, per il carburante, e certamente un disservizio per i cittadini, italiani e stranieri che necessitano del noleggio auto a Milano o Roma, così come nelle altre città italiane.

Le aziende di noleggio auto di Milano dovranno inoltre avere una sede d’ufficio nel comune di rimessa e rilascio e non potranno avere più sedi sul territorio regionale. Il rischio della chiusura di moltissime imprese di noleggio auto è molto realistico e questo metterebbe in ginocchio anche l’economia che si regge sul turismo. Previste mobilitazioni e proteste a partire da marzo 2010.

(foto © La Repubblica)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022