Excite

Olbia in Sardegna: cosa vedere e cosa fare durante una vacanza

  • Wikimedia Commons

La Sardegna è ricca di territori da esplorare, a partire da Olbia, considerata la "porta" della regione e una delle località più belle dell'isola. Ecco alcune delle attrazioni da non perdere quando si parte alla volta della Sardegna.

Da non perdere una visita alla basilica di San Simplicio, la più importante e la più antica della Sardegna. Se vi trovate in zona il 15 maggio potete anche assistere alla processione della festa di San Simplicio, una delle tradizioni regionali più sentite dalla popolazione.

Gli amanti della natura e dei paesaggi in Sardegna troveranno pane per i propri denti a partire da una visita all’Isola di Tavolara, il più piccolo regno al mondo, costituito da una bellissima area marina protetta circondata da una rigogliosa vegetazione. Altrettanto spettacolare è il panorama che si gode da Capo Ceraso, un promontorio di rocce granitiche che si estende sul golfo di Olbia.

Ma la Sardegna, e la zona di Olbia in particolare, vanta tantissimi monumenti archeologici che meritano una visita: per avere una panoramica della storia della città, è possibile visitare il Museo Archeologico, ma anche il pozzo sacro “nuragico” di Sa Testa, la struttura meglio conservata dell’isola, e il Nuraghe Riu Mulinu, che si trova a Cabu Abbas.

Olbia offre anche tantissime bontà enogastronomiche: da non perdere le cozze da mangiare con la pasta al sugo, ma anche da sole, prima di distendersi al sole sulla spiaggia più amata dai cittadini di Olbia, il Lido di Pittulongu. E per trascorrere una serata tra i vip, non c'è niente di meglio di Porto Rotondo, il piccolo borgo turistico frequentato dal jet set internazionale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020