Excite

Paestum, rovinate le antiche mura da un ignoto graffitaro

Forse voleva essere una semplice dichiarazione d'amore, un modo per impressionare la propria amata o il proprio amato. Ma la scritta "Ti amo Simo", con un cuore disegnato accanto, ha deturpato la cinta muraria di Poseidonia che si estende per oltre cinque chilometri ed è la più importante fortificazione architettonica edificata nel IV secolo avanti Cristo. La vernice utilizzata, infatti, è indelebile ed è entrata nei pori delle antiche pietre di Paestum.

Per tentare di rimediare all'azione vandalica sarà necessario adesso un vero e proprio restauro. E sono già molti i laboratori che si stanno attivando per tentare di cancellare le scritte senza danneggiare le mura di travertino, roccia calcarea sedimentaria dalla consistenza spugnosa, situate lì da ben 24 secoli.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017