Excite

Palazzo Reale a Madrid: residenza dei reali di Spagna

Chi si reca a Madrid non può non visitare il Palazzo Reale di Spagna, oggi non più residenza reale ma luogo di cerimonie ufficiali.

Il Palazzo Reale si trova nel punto in cui nel IX secolo il regno musulmano di Toledo costruì una struttura difensiva usata contro i reali di Castilla. Nel XVI secolo fu completamente distrutto da un incendio. Alla luce di questi eventi, Filippo V ordinò che il palazzo venisse ricostruito nel medesimo luogo, ma composto di sole pietre, contro ogni eventuale incendio futuro.
L’esterno è costituito da forme pulite e lineari, secondo il volere dei due architetti dell’epoca.

Chiunque fosse interessato a visitare il palazzo, il percorso inizia dal cortile della Plaza de la Armeria, con la possibilità di assistere anche al cambio della guardia ogni primo mercoledì del mese, ad eccezione dei mesi estivi. La visita delle sale inizia dopo essere saliti per l’escalera principal che conduce al primo piano, attraversando il Salon de Alabarderos. Subito dopo si imbocca il Salon de Columnas e il Salón del Trono. Si passa poi agli appartamenti di Carlo III: la Saleta de Gasparni, l'antecamera, la camera da letto e la Sala de porcellana, accanto alla Stanza Gialla. Seguono ancora la sala del Comedor de Gala e la Sala de Relojos, seguita da altre sale piene di oggettistica di alto valore. Infine, c'è la Real Capilla e la Farmacia Real. Il Campo del Moro circonda il Palazzo. E' chiamato in questo modo perché durante l'assedio musulmano della città, i mori si accamparono proprio qui. Infine, dopo gli splendidi giardini, si imbocca nel Museo delle Carrozze, che raccoglie le carrozze appartenenti alla famiglia reale.

Per raggiungere il Palazzo Reale si consigliano gli autobus 3, 25, 39 e 148. In alternativa si consiglia il percorso metro con le linee 5 e 2. Per chi volesse visitare il Palazzo Reale e cogliere l’occasione per visitare anche altre attrazioni turistiche, si consiglia la Madrid Card (8 euro), con la quale è possibile visitare diversi monumenti ed usufruire di alcune agevolazioni per turisti!

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017