Excite

In camper sulle tracce di Garibaldi

Non c'è modo migliore di celebrare l'anniversario dei 150 anni dell'Unità d'Italia con una vacanza in camper che tocca tutte le tappe che hanno fatto la storia del nostro Paese, approfittando di qualche giorno di vacanza per Pasqua. La prima tappa di questo viaggio non può non partire daTorino, la prima capitale del regno unito: è d’obbligo una passeggiata tra gli elegantissimi negozi di via Roma, un caffè in uno dei storici bar di piazza San Carlo e infine un salto in piazza Vittorio Veneto, senza dimenticare la bellissima Mole Antonelliana. Anche gli amanti dei musei non resteranno delusi: a Torino c'è ilsecondo più grande Museo Egizio al mondo dopo quello de Il Cairo, oltre allo storico Museo del Risorgimento, dove è presente la Camera in cui venne convocato il primo Parlamento dell’Italia Unita.

A poche ore di camper si trova poi Genova e in particolare il quartiere residenziale Quarto dei Mille da dove, nella notte fra il 5 e il 6 maggio 1860, partì la storica spedizione guidata da Giuseppe Garibaldi e dove si può visitare anche il Museo Garibaldino di Villa Spinola. Seguendo le rotte dei garibaldini, arriviamo a Marsala, che ha conservato il ricordo dello sbarco nel Museo Garibaldino, situato nel Complesso monumentale di San Pietro, recentemente ristrutturato. La tappa siciliana è l'ideale anche per visitare Trapani ed Erice, dalla cui cima si può godere di uno stupendo panorama.

Risalendo la penisola, è perfetta una tappa nei luoghi del Volturno, dove, tra settembre e ottobre 1860 si svolse la celebre battaglia tra i garibaldini e le truppe borboniche. Una sintesi perfetta tra storia e gastronomia che si ritrova anche nella più turistica penisola sorrentina: un fuoriprogramma perfetto per una visita che le tocca anche città di Napoli, Torre del Greco, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Vico Equense, Meta, Massa Lubrense, Sorrento, Positano, Amalfi, Minori, Maiori, Vietri sul Mare e Salerno; comprende inoltre una visita alle isole di Ischia e di Capri.

E come dimenticare la capitale d'Italia, Roma, meta di migliaia di turisti durante tutto l’arco dell’anno. Purtroppo però, la concentrazione presente nella capitale fa sì che vengano dimenticati luoghi altrettanto belli: è l'occasione giusta per riscoprire la magia dei Castelli romani e del litorale pontino, dove vi sono paradisi naturali come il Parco nazionale del Circeo, paesi caratteristici come Frascati e Castel Gandolfo, che con il suo lago, fa da cornice alla residenza estiva del Papa.

Fonte: © travely.biz

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017