Excite

Piemonte, obbligo di assicurazione per gli sciatori

In Piemonte ci sono novità per quanto riguarda la stagione sciistica 2010. Con l'apertura delle prime piste, infatti, entrerà in vigore la legge regionale del Piemonte 2/2009 approvata a febbraio e che prevede l'obbligo di assicurazione per gli sciatori. Ai trasgressori verranno comminate pene che andranno dai 40 ai 250 euro.

Secondo quanto stabilito dal'articolo 18 della legge "l'utilizzo delle piste è subordinato alla stipula di un contratto di assicurazione per la responsabilità civile da parte dell'utente per danni o infortuni che questi può causare a terzi". Ad oggi sono solo il Piemonte e la provincia autonoma di Trento a prevedere l'assicurazione per gli sciatori.

Come riportato su Il Corriere della Sera, il consigliere regionale Gianluca Vignale ha spiegato: "Come tutte le leggi prevede anche i controlli. Le forze dell'ordine sulle piste, così come possono sanzionare un ragazzo sotto i 14 anni senza casco, possono sanzionare chi non è assicurato o non ha con sé un documento che lo provi".

Ma c'è chi non ha accolto con entusiasmo questa novità. Il presidente degli esercenti funiviari italiani, Sandro Lazzari, ha affermato: "Sono contrario all'obbligatorietà nello sci dell'assicurazione Rc, che comunque tanta gente ha già; e poi lo sci non è più pericoloso di tante altre attività e nemmeno l'unica occasione per fare un danno agli altri". Bisogna comunque considerare che l'80 per cento degli sciatori in Italia è assicurato per la Rc, tra polizze personali, tessere associative, polizze incluse nel pacchetto viaggio, assicurazioni acquistate con lo skipass e altro ancora.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019