Excite

Poppi, la compagnia aerea moderna senza bagagli e con i posti cedibili

  • Repubblica.it

di Laura Abbate

Viaggiare in aereo senza bagagli, posti brandizzati e speciali e perché no, anche voli prepagati. Non è un delirio, non è neppure realtà, è però un progetto. La compagnia aerea del futuro (quella che dovrebbe permettere tutto questo e non solo) si chiamerà Poppi, non esiste (ancora) ed è stata pensata dagli esperti di Teague, uno dei più importanti studi di progettazione.

Come riportato dal sito di Repubblica, del progetto si è discusso all'Airline Passenger Experience Association Expo che ha chiuso i battenti qualche giorno fa a Portland, in Oregon, e dove Devin Liddell, manager di Teague che ha esposto il progetto rivoluzionario. La portata dell'idea cambierebbe in toto i connotati del viaggio in aereo. Perché? "Poppi deve servire ad aprire una strada, anzi a suggerire quelle che le attuali compagnie non hanno mai considerato" ha detto Liddell. Avete ai pensato come sarebbe viaggiare senza bagaglio, né in stiva né a mano? Non tanto e non solo a livello di comodità ma sapete quanto potrebbero sveltirsi i tempi in aeroporto? Non solo, si potrebbe risparmiare anche in termini di carburante. E come si fa allora a portare la valigia? Si potrebbero inventare mille modi, prelievo e consegna a domicilio. O ancora valigie che possono stare sotto il sedile.

Viaggiare in aereo: nuove dimensioni per il bagaglio a mano

Le altre idee innovative connesse al progetto potrebbero essere: alcuni posti brandizzati, cioè venduti a dei marchi che offrono a chi occuperà quel posto (magari la fila 13 o quella 17 sempre troppo poco gettonate, oppure i posti centrali che sono un po' meno comodi degli altri) gadget, sconti ecc ecc... "Questo meccanismo darebbe alle compagnie la possibilità di vendere posti ai marchi. Così, sono i grandi brand a pagare centinaia di milioni di dollari per il privilegio di sponsorizzarli" ha detto ancora Liddell. Non è tutto! Si potrebbe inoltre pensare ai voli prepagati puntando sulla fidelizzazione dei clienti. Come? Facendoli sentire parte del brand, magari versando una quota fissa all'anno per avere delle agevolazioni con la prenotazioni oppure il pranzo a bordo qualsiasi sia la classe in cui si prenota. Così facendo sarà facile anche cedere il proprio posto, magari al figlio, all'amico, alla moglie.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019