Excite

Presepe vivente: da Matera a Genga, le tradizioni del Natale d'Italia

  • Wikimedia Commons

Dopo l'arrivo di Babbo Natale e la decorazione dell'abete, tra le tradizioni legate al Natale spicca il presepe. Oltre a campeggiare nelle case, spesso ai piedi dell'albero, sono tantissime le città italiane che organizzano un presepe vivente. Ecco un elenco dei più suggestivi presepi viventi d'Italia.

Guarda le immagini dei pastori a San Gregorio Armeno

Dal 27 al 30 dicembre 2012 ritorna a Matera l’evento più atteso del periodo natalizio: il Presepe Vivente nei Sassi di Matera, che quest'anno è dedicato alla pace. Anche quest'anno gli organizzatori hanno voluto integrare nell'evento la rappresentazione della Navitità che coinvolge i bambini, che saranno i protagonisti del pomeriggio del 28 dicembre. Inoltre il percorso di quest'anno sarà allungato fino al Convicino di Sant’Antonio.

Altrettanto sugestivo è il presepe di Greccio (Ri), che si articola in sei scene, ognuna delle quali racconta un aspetto diverso della nascita del primo presepe vivente voluto da San Francesco di Assisi e realizzato nel 1223 proprio nel paesino di Greccio. La manifestazione è veramente suggestiva grazie alla bellezza della scenografia naturale. L'appuntamento è per questa sera alle 22.30 e, successivamente, il 26 dicembre alle 17.45, il 1° gennaio alle 17.45; il 5 e il 6 gennaio alle 17.45. per arrivare a Greccio basta percorrere l'autostrada A1 Firenze-Roma, uscire dal casello di Orte per Terni e seguire le indicazioni per Greccio-Rieti. A pochi chilometri, poi, si trova il Santuario del Presepe, il luogo scelto da San Francesco per rappresentare la Natività.

E' realizzato anche a Custonaci(Tp), nel caratteristico borgo di Scurati, un particolare presepe vivente che coinvolge l'intera comunità locale e gli ultimi artigiani-artisti siciliani che riproducono fedelmente l’esecuzione di antichi mestieri. La rappresentazione, realizzata nella grotta Mangiapane, è in programma il 26, 26, 29 e 30 dicembre e il 5 e 6 gennaio dalle 16 alle 21. Da Palermo bisogna imboccare l'autostrada A29, uscita Castellammare del Golfo, e proseguire sulla SS187 direzione Trapani per poi uscire a Custonaci.

Il presepe vivente di Genga (An), che vanta una tradizione ultratrentennale, si tiene ogni anno nella Gola di Frasassi e coinvolge circa 300 figuranti che danno appuntamento ai visitatori il 26 e il 30 dicembre dalle 15,30 alle 19,30. Per arrivare basta imboccare l'autostrada A14 (Bologna-Canosa) uscita casello Ancona nord e proseguire per l'uscita Genga-Sassoferrato, superstrada Ancona – Roma.

Per la terza volta il presepe di Venegono Inferiore (Va) sarà allestito completamente al coperto nel cortile del Centro parrocchiale la Benedetta, dove saranno ricostruite la dimora di re Erode, alcune casupole palestinesi, botteghe, forni per il pane e per finire la grotta della Natività con tanto di bue e asinello. La rappresentazione è in programmadal 25 al 30 dicembre e dal 1° al 6 gennaio a ingresso gratuito.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020