Excite

Caro prezzi delle navi per la Sardegna nel 2011? Aderisci alla Class action!

  • travelblog.it

Caro-traghetti, arriva la Class action!

Rincari fino al 110% sui prezzi delle navi per la Sardegna nell'estate 2011. Chi voleva andare in vacanza sull'isola se ne sarà reso conto; un aumento dei prezzi di questa portata non passa inosservato. Ma le alternative d'altronde, erano poche: pagare il prezzo richiesto o rimanere a casa.

Se con riluttanza avevate deciso per la prima, pagando un prezzo spropositato per raggiungere in nave la Sardegna, potreste ancora rifarvi ottenendo la restituzione del 50% del maltolto. Su segnalazione di Altroconsumo e Casa del Consumatore, infatti, la Autorità garante ha aperto un'istruttoria per verificare se l'aumento dei prezzi sia stato determinato dalla 'mano invisibile' del mercato o piuttosto da una segreta stretta di mano tra gli armatori privati.

I requisiti per aderire alla Class action

Unico requisito per aderire alla Class action avviata da Altroconsumo e Casa del Consumatore è di aver conservato il biglietto di viaggio. Il biglietto è infatti indispensabile non solo per provare l'utilizzo del servizio, ma anche per conteggiare quanto si sarebbe pagato in caso di assenza del presunto cartello. Sarà poi un giudice a stabilire se la Class action è legittima e le 4 compagnie in questione (Moby Lines, Sardinia Ferries, Snav, Grandi Navi Veloci) si siano effettivamente riunite per stabilire a tavolino l'aumento delle proprie tariffe.

Dove rivolgersi per aderire alla Class action

Chi vuole aderire all'iniziativa, e ha conservato il biglietto del traghetto, può rivolgersi alle suddette organizzazioni a difesa dei consumatori oppure allo Sportello del turista di Genova.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017