Excite

Quando i bambini viaggiano gratis: istruzioni per l'estate

Stando a quanto riportato dai dati del Touring Club quest'anno molti italiani patiranno per le vacanze. Il 54 per cento delle famiglie del Bel Paese si sposterà per godersi un po' di sano relax (l'8 per cento in più rispetto allo scorso anno). Alcuni andranno al mare, altri in montagna, altri ancora torneranno nel paesino d'origine. Ma muoversi ha ovviamente un costo. Soprattutto se al seguito ci sono dei bambini. Come fare quindi per risparmiare un po' di soldini senza rinunciare alle vacanze tutti insieme? Ecco qualche istruzione utile che vi permette di sapere di quali sconti usufruire se vi muovete in treno, in aereo o in nave.

    GettyImages

In giro per il mondo sulle rotaie

Muoversi in treno è semplicissimo. La semplicità del viaggio forse varia in relazione alla destinazione (può essere più o meno lungo). E' possibile infatti alzarsi e fare due passi, degustare un caffè o un dolcino nel agone ristorante o ancora godersi la visione di un film. Su tutti i treni di Trenitalia, i bambini tra gli 0 e i 4 anni possono viaggiare gratis senza posto però, in braccio all'adulto che lo accompagna. Se invece mamma e papà preferiscono viaggiare comodi e dare al loro bambino un posto tutto suo avranno uno sconto del 50 per cento sul costo del biglietto. Anche per quanto riguarda i ragazzi dai 4 ai 15 (non compiuti) questi possono viaggiare con uno sconto del 50 per cento. Nei gruppi composti da 2 a 5 persone, un bambino (fino a 15 anni) può viaggiare gratis a patto che ci sia però almeno un adulto.

Per quanto riguarda Italo, con "Italo Junior" è disponibile un servizio di hostess e steward nella carrozza club executive aggiungendo 30 euro su monotratta.

    GettyImages

Un viaggio al volo

Oltre ad avere diritto all'imbarco prioritario, le famiglie che scelgono di partire in aereo hanno la possibilità di far giocare i loro bambini anche in aeroporto mentre attendono di imbarcarsi. Infatti, i bambini hanno la precedenza su tutti nel momento in cui arrivano a fare il check in. Non solo, una volta dentro la zona boarding nei migliori aeroporti del mondo possono infatti giocare in zone attrezzate ad hoc. Così i genitori possono gestire al meglio le lunghe ore di attesa prima del volo (o eventuali ritardi). In aereo i viaggi sono tendenzialmente più veloci, ma i tempi in aeroporto possono essere accorciati proprio così.

    GettyImages

Sulla cresta dell'onda

E per chi volesse prendere la nave e andare magari in Sardegna paradiso italiano soprattutto per chi ama il mare ecco che anche Tirrenia e Moby offrono delle speciali promozioni per i bambini. Per quanto riguardaTirrenia, nelle linee che fanno Civitavecchia - Olbia e Genova - Porto Torres, i bambini fino ai 4 anni viaggiano gratis (è dovuto solo il pagamento delle tasse portuali). Fai 4 a 12 anni invece i bambini possono usufruire di uno sconto del 50 per cento. Anche Moby ha pensato si più piccoli facendo dei pacchetti di offerta che tengono conto della presenza dei bambini e delle loro esigenze. per questo, una cabina doppia con prima colazione inclusa costa dai 70 agli 85 euro (dipende dalla tratta), quadrupla invece dagli 85 ai 99 euro.

    GettyImages

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019