Excite

Riga e Umea sono le Capitali europee della cultura 2014

  • Wikimedia Commons

Sono la lettone Riga e la svedese Umea le città investite del titolo di capitali europee della cultura del 2014. Una città ricca di luoghi affascinanti e che offre decine di eventi e manifestazioni stimolanti e originali per i turisti: è Riga, adagiata sul Mar Baltico e inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'Unesco. Anche se non figura tra le capitali delle Repubbliche Baltiche più spettacolari per l'architettura degli edifici, di notte si accende e prende vita, dimostrandosi tra le città più apprezzate dai turisti.

Viaggio a Riga, la Parigi del Nord

Più insolita e meno conosciuta dai turisti è la svedese Umeå che, per l'occasione, ha indetto un concorso aperto a tutti i creativi del mondo che potranno lasciarsi ispirare dalla sua bellezza e a realizzare fotografia, filmati e opere di design per contribuire al ricco cartellone di eventi del 2014. Le migliori opere realizzate per il concorso "Artists Caught by [Umeå]" saranno selezionate da una giuria di esperti svedesi, sami e italiani: il vincitore di ogni categoria riceverà un premio di tremila euro per il vincitore di ogni categoria e i semifinalisti potranno partecipare a una serata di gala a Milano il 10 ottobre.

Intanto sono già note le nomine per le città che nei prossimi anni saranno investite del titolo di Capitale europea della cultura: nel 2015 toccherà a Mons, in Belgio, e a Plzen, nella Repubblica Ceca, mentre l'anno successivo sarà il turno di San Sebastian, in Spagna, e di Breslavia, in Polonia.

Nel 2017 sarà il turno di Aarhus, in Danimarca, e di Paphos, a Cipro e nel 2018 si arriverà fino ai Paesi Bassi e a La Valletta, Malta. Nel 2019 l'Italia sarà di nuovo protagonista con la Bulgaria, anche se non si conoscono ancora le città prescelte.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018