Excite

Roma, crollata parte della volta della Domus Aurea

Questa mattina è crollata una parte della volta del quindicesimo locale della Domus Aurea, il palazzo costruito dall'imperatore Nerone dopo il grande incendio che devastò Roma nel 64 dopo Cristo. La notizia è stata resa nota dai Vigili del Fuoco che sono subito intervenuti sul posto con unità cinofile e geofoni.

Il crollo ha interessato 60 metri quadri della volta di una delle gallerie Traianee che si trovano all'interno del complesso e lo smottamento del terreno ha coinvolto circa 130 metri quadri dell'intera area archeologica. Il giardino sovrastante è letteralmente franato all'interno del monumento dove erano in corso lavori di ristrutturazione, ma a quanto pare nessun operaio è rimasto coinvolto.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno si è detto preoccupato per la voragine che si è aperta proprio sopra il soffitto di una galleria della Domus Aurea. Dopo aver appreso la notizia, il primo cittadino ha detto: 'Sono molto preoccupato e chiamerò subito la sovrintendenza archeologica per capire quello che è successo. Si tratta di un pezzo di patrimonio tutelato dallo Stato e quindi bisogna capire se c'è stato qualche problema particolare'.

Come si legge sulla cronaca romana de La Repubblica, secondo uno dei tecnici della Protezione civile del comune di Roma, Piero Meloni, il crollo è stato causato 'dall'eccesso di pioggia che ha reso instabile il terreno sottostante'. La volta che ha ceduto si trovava nell'area di Colle Oppio accessibile al pubblico; l'area della voragine e quella sottostante sono state transennate per motivi di sicurezza.

Foto: ansa.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019