Excite

Roma, gli impressionisti al Complesso del Vittoriano

Da domani 6 marzo e fino al 29 giugno il Complesso del Vittoriano, a Roma, ospita la mostra 'Da Corot a Monet. La sinfonia della natura'. L'esposizione, dedicata agli Impressionisti, presenterà oltre 170 le opere, tra dipinti, opere su carta e fotografie d'epoca che ripercorrono l'evoluzione della rappresentazione della natura nella pittura francese dell'800.

La mostra è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la partecipazione del Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione –, della Regione Lazio – Presidenza e Assessorato alla Cultura, allo Spettacolo e allo Sport -, della Provincia di Roma – Presidenza e Assessorato alle Politiche culturali -, con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e del Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con il Gruppo FS. Chi arriverà in treno a Roma e visiterà l'esposizione godrà di uno sconto, pagherà il biglietto d'ingresso 7,50 euro anziché 10.

Sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali si legge: 'L'Impressionismo è certamente un periodo storico artistico al quale sono state dedicate innumerevoli esposizioni, studi e pubblicazioni, ma questa mostra al Complesso del Vittoriano, propone per la prima volta un'analisi davvero approfondita e complessiva del rapporto tra Impressionismo e Natura e di come gli Impressionisti, con il loro linguaggio artistico innovativo, non solo abbiano reso testimonianza visiva dell'impatto della modernità sul paesaggio francese, in una coesistenza di passato e presente, ma abbiano abbracciato una nuova prospettiva olistica, che rivela il dinamismo e la contingenza di ogni sistema sociale e naturale'.

Foto: Frédéric Bazille 'Veduta di un villaggio', 1868

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018