Excite

Roma, in mostra 'I due lottatori' di Michelangelo

Fino al 5 dicembre la Sala degli Arazzi, in Campidoglio a Roma, ospiterà il bozzetto di terracotta 'I due lottatori' capolavoro di Michelangelo Buonarroti. Da oggi nella Capitale sarà possibile ammirare l'opera che lascia Firenze per la prima volta dopo 500 anni. Il bozzetto è stato allestito in una teca di vetro per poterlo ammirare in ogni sua parte.

Presentando la mostra, Pina Ragionieri, direttrice della Casa di Firenze dedicata a Michelangelo Buonarroti, ha detto: 'Nella straordinaria collezione di bozzetti della Casa Buonarroti 'I due lottatori' è senza dubbio uno dei più mirabili e significativi dell'opera del grande fiorentino. E' la prima volta che li prestiamo e che li facciamo uscire da Firenze e sono orgogliosa di poter dire che oggi siamo testimoni di un''anteprima mondiale''.

La direttrice ha poi spiegato: 'Sono stata io a dare questo nome all'opera. E' più generico rispetto a quelli usati finora. Molti hanno visto nei due corpi 'Ercole e Caco', ma non sono mancate altre proposte come Sansone e i Filistei o Ercole e Anteo. La nostra è stata una necessaria prudenza perché credo che non si possa risalire con sicurezza alla 'vera identità' dei personaggi e allo stesso tempo è un tributo a quello che Michelangelo voleva esprimere e mettere in risalto. La plasticità dei corpi e la resa del movimento'.

Sulla superficie della scultura, che riproduce i corpi avvinti in una lotta frenetica, sono ancora impresse le impronte digitali del grande artista. L'iniziativa, organizzata da Zetema, dall'Associazione culturale Metamorfosi in collaborazione con Casa Buonarroti, inaugura una serie di mostre incentrate su singole opere di Michelangelo e Leonardo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017