Excite

Roma, lo sputo su un'opera di Lucio Fontana

Mesi fa è stato scoperto uno sputo su un'opera dell'artista, pittore e scultore italiano Lucio Fontana, alla Galleria nazionale d'arte moderna (Gnam) di Roma. L'episodio è stato svelato solo di recente dalla soprintendente Maria Vittoria Marini Clarelli durante un ricevimento organizzato dall'Associazione Amici dell'Arte Moderna presieduta da Angelo Bucarelli.

Come riportato da Il Corriere della Sera, la Marini Clarelli ha raccontato: 'Eravamo nel marzo 2009, stavamo spostando alcune opere per organizzare la mostra su Cy Twombly. Abbiamo staccato Fontana. E lo sfregio, chiamiamolo così, è apparso subito chiaro. In basso, verso un angolo. Indubbiamente uno sputo finito sul vetro trasparentissimo che protegge l'opera. C'era, diciamo, una 'densa opacità' su quella superficie. Il sistema di allarme entra in funzione solo quando qualcuno supera i 45 centimetri di distanza. Chi ha sputato, lo ha fatto ad almeno mezzo metro'.

Nessun danno, solo un gesto simbolico che però ha avuto il suo significato. La soprintendente ha spiegato: 'Chiunque l'abbia fatto, aveva in mente un'idea precisa. Cioè che lo sfregio all'arte non era il suo sputo ma proprio i tagli di Fontana. Un diffuso luogo comune è il seguente: ma quale arte, quella 'roba' so farla anch'io'. La Marini Clarelli ha poi aggiunto: 'Il fastidio e l'irritazione è soprattutto una caratteristica del pubblico appena adolescente. Tipico di chi viene qui, magari con una visita scolastica, e a quattordici anni dice: 'mio fratello è più bravo''.

L'episodio ha spinto la soprintendente e la Galleria a proporre dal prossimo 13 maggio una mostra dedicata al concetto di taglio nel Novecento, curata da Livia Velani. 'Si partirà da Klimt e, attraverso tutte le avanguardie, si approderà ai nostri giorni - ha spiegato Marini Clarelli - Proprio Fontana sarà il protagonista perché esporremo un suo 'Soffitto' lungo 8 metri, commissionato nel 1960 dall'industriale milanese Melandri, ora di proprietà del gallerista milanese Amedeo Porro e del gallerista britannico Ben Brown'.

Foto: gnam.beniculturali.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018