Excite

Roma, polemiche per l'ironica guida di Sinistra e Libertà

Ieri mattina nelle piazze del centro storico di Roma è stata distribuita dal gruppo provinciale di Sinistra e Libertà una guida dal titolo "Manuale di sopravvivenza per il turista a Roma". L'iniziativa è nata con l'obiettivo di denunciare la politica dei divieti del sindaco Gianni Alemanno.

Come evidenziato dalla cronaca romana de La Repubblica</i>, il primo cittadino ha così commentato la trovata: "Una volta tanto una trovata simpatica da parte dell'opposizione". Nella copertina della guida è raffidurato un Alemanno dalle mille braccia, come la dea Kalì, pronto ad afferrare uno scacciamosche, una paletta della polizia, un retino acchiappafarfalle, un'ordinanza.

L'iniziativa, invece, non è affatto piaciuta a Imma Battaglia, nota esponente del mondo omosex capitolino, e alla deputata Pd Anna Paola Concia. La Battaglia ha detto: "La provocazione non serve a nulla se non ad alimentare odio, paure e insicurezze. Di fatto è un'aggressione a tutta la comunità gay".

La guida, infatti, elenca alcune ironiche avvertenze per turisti gay e rom. Nell'opuscolo si legge: "Per il turista rom: assicurarsi di non essere il rom numero 6001, c'è il numero chiuso. Per il turista che ama farsi un sorso la sera: non sostare nelle zone centrali della città con bottiglie di vetro, in periferia fate come volete. Per il turista gay, lesbo, bisexual, transgender: sconsigliate vivamente le zone del Colosseo o il Gay Village. Rischio accoltellamenti, pestaggi e insulti omofobi".

Il consigliere Sinistra e Libertà del comune, Gianluca Peciola, ha detto: "Con questa contro-guida abbiamo voluto scuotere la città. Svegliare i romani e l'opinione pubblica troppo influenzata dalle iniziative di repressione del sindaco, che non risolvono i problemi in città e non rispettano i diritti di nessuno, da coloro che vivono in periferia ai gay".

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020