Excite

Ryanair, nessuna tassa per gli "obesi"

Niente pericolo per le persone in sovrappeso, la compagnia irlandese low cost Ryanair ha confermato che "non applicherà la tassa sui 'grassi' perché non c'è modo di incassarla senza sconvolgere il turnaround degli aerei di 25 minuti ed il check-in online". E' così sfumata la possibilità di introdurre una tassa per le persone obese come addebito discrezionale.

Una nota diffusa dalla compagnia dice: "Ryanair ha confermato che più di 16mila passeggeri hanno votato l'ultimo sondaggio online per spiegare come la compagnia aerea dovrebbe far pagare ai passeggeri più grassi. I risultati del sondaggio indicano che quasi uno su due (46 per cento) è a favore di far pagare a kg per gli uomini che superano i 130 kg e per le donne che superano i 100 kg".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017