Excite

Ryanair, O'Leary vende 5 milioni di azioni

Novità in casa Ryanair. L'amministratore delegato della compagnia irlandese low cost, Michael O'Leary, ha infatti venduto 5 milioni di azioni dei 60 mln detenuti in Ryanair. Al prezzo di circa 3,90 euro ad azione, O'Leary avrebbe ricevuto per la vendita circa 20 milioni di euro. Il ceo del vettore low cost rimane tuttavia il principale azionista singolo della compagnia, la sua partecipazione è ora intorno al 3,71 per cento.

Intanto la compagnia low cost ha accusato una flessione del 24 per cento degli utili netti su aprile-giugno, a quanto pare a causa dei disagi al traffico aereo causati nei mesi scorsi dalla nube di ceneri sprigionatesi dal vulcano islandese. Come fatto sapere dallo stesso vettore, le cancellazioni di voli hanno comportato mancati introiti per complessivi 50 milioni di euro e a questo si sono aggiunti rincari sui carburanti.

Ancora in voga i cosiddetti standing seat. Con l'obiettivo di introdurre un maggior numero di posti su ogni volo e di consentire a chi lo vorrà di viaggiare a costi ancora più contenuti, all'inizio del mese O'Leary ha fatto sapere che presto sui voli Ryanair della durata di un'ora circa saranno disponibili posti in piedi. 'Viaggiare nei sedili verticali muniti di appoggia-spalle e cintura di sicurezza costerà circa 4 euro', aveva detto il ceo della compagnia low cost.

 (foto © LaPresse)

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017