Excite

Scala il Kilimangiaro ad 80 anni

Quella di Adelchi Brachetti, nato nel 1929 e di orgini marchigiane, è stata una vera e propria avventura. Alla veneranda età di 80 anni il 15 gennaio l'uomo, residente a Villazzano, è arrivato in vetta al Kilimangiaro, la cima più alta dell'Africa.

Per la sua impresa i guardiani del parco della Tanzania hanno voluto consacrare Adelchi come l'uomo più anziano ad aver toccato la vetta del Kilimangiaro. Accanto all'uomo l'alpinista della val di Cembra, Renzo Benedetti.

L'ottantenne Adelchi, insieme a Benedetti e ad altri quattro trentini, ha prima sostato qualche giorno all'ingresso del parco, quota 1.800 metri, e poi in quattro tappe ha raggiunto l'ultimo campo a 4.600 metri di quota. Benedetti e Brachetti hanno raccontato: "L'ultimo giorno siamo partiti alle 2 del mattino e alle 7.30 eravamo sulla vetta del Kilimanjaro". Adelchi ha poi spiegato di aver proceduto, durante la salita, con "passo giusto" e di aver accusato qualche difficoltà solo al rientro a causa "dell'elevata differenza di dislivello che abbiamo dovuto coprire".

Lo "scalatore" del 1929 ha poi detto: "All'inizio non pensavo ce l'avrei fatta ero preoccupato soprattutto per la quota: dopo i 5.300 metri diventa davvero dura". Adelchi ha raccontato di aver affrontato la prima scalata nel 1956 sul Monte Velino, nelle Marche, e di fare una - due uscite alla settimana per tenersi in allenamento.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017