Excite

Scaldaletto “umani” in hotel

E' in arrivo dal Regno Unito una nuova tendenza alberghiera che farà molto discutere. La catena alberghiera Holiday Inn ha introdotto una novità rivoluzionaria: i cosiddetti “scaldaletto umani”, pagati per riscaldare i letti dei clienti pochi minuti prima che si infilino dentro, nelle fredde giornate d'inverno.

Cinque minuti ...e il letto è caldo!

Al momento di coricarsi, se il cliente fa richiesta del servizio, potrà usufruire di uno scaldaletto umano: un uomo o una donna che si infilerà nel letto per 5 minuti, provvisto di tuta igienica, con l'obiettivo di riscaldare le lenzuola fredde con il suo calore umano.

I vantaggi per gli albergatori

In questo modo, i clienti troveranno lenzuola riscaldate “naturalmente”, ed eviteranno di usare coperte elettriche. In questo modo, a beneficiarne saranno gli stessi albergatori che avranno meno rischi di incendi dovuti alle coperte elettriche.

La notizia fa sorridere, ma gli inglesi non hanno battuto ciglio e sembrano gradire la novità introdotta dalla Holiday Inn, che ha sperimentato gli scaldaletto umani in due hotel di Londra e in uno di Manchester.

La parola all'esperto

L'esperimento è stato avallato da uno psicologo di Edimburgo, Chris Idzikowski, che dirige un centro per i disturbi del sonno. Idzikowski afferma che “la temperatura ideale delle lenzuola deve oscillare tra 20 e 24°, e che il corpo umano impiega molto più tempo a riscaldarsi, soprattutto quando si proviene da un ambiente nel quale ha nevicato. Gli scaldaletto umani proposti dal Holiday Inn potrebbero essere rivoluzionari, in quanto dovrebbero aiutare gli ospiti a dormire molto meglio".

Al momento, sono soltanto tre gli hotel che dispongono di questo servizio gratuito: l'Holiday Inn London Kensington Forum, l'Holiday Inn Kingston South e l'Holiday Inn Manchester Central Park.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017