Excite

Scandalo reale, boom di viaggi a Las Vegas

  • Infophoto

Mentre a Buckingam Palace sono furiosi per l'ennesima bravata del principe Harry, fotografato nudo a Las Vegas, nella capitale del gioco d'azzardo si fregano le mani per il boom di prenotazioni che nelle ultime ore si registra nelle agenzie di viaggi.

Il fratello del futuro re d’Inghilterra, in vacanza a Las Vegas con alcuni amici, avrebbe organizzato nella sua suite una partita di street poker, coinvolgendo anche alcune ragazze che poi lo avrebbero immortalato con degli smartphone. Le immagini di Harry nudo - abbracciato ad una ragazza, anche lei completamente nuda - sarebbero quindi finite sul web.

L’autenticità delle immagini è stata confermata anche da Clarence House, che avrebbe chiesto ai media britannici di non pubblicarle. Un invito non raccolto da The Sun, che oggi le sbatte in prima pagina sotto il titolo 'Ecco l'erede: le foto del principe nudo che avete già visto su internet'.

«Noi pubblichiamo le fotografie perchè pensiamo che i nostri lettori abbiano il diritto di vederle», si legge sul tabloid che non ha rispettato la richiesta della famiglia reale di rispettare la privacy del principe. «Crediamo che Harry abbia compromesso la sua stessa privacy».

Nonostante le polemiche, sono bastati questi scatti del principe inglese per far impennare del 123% i contatti su Hotels.com, uno dei principali siti Web utilizzati per la prenotazione delle camere d'albergo. Stesso risultato anche per Virgin Holidays il sito che, oltre a registrare un boom di prenotazioni per gli alberghi di Las Vegas si è spinto oltre: ha inviato un ironico regalo al principe con un energy drink, occhiali da sole, una maschera comica, cibo e un costume da bagno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017