Excite

Sciopero casellanti il 3 e 4 agosto: autostrade a rischio bollino nero

  • Wikimedia Commons

Possibili disagi e code per gli automobilisti che si metteranno in viaggio sulle autostrade italiani il 3 e il 4 agosto, a causa dello sciopero dei casellanti: l'unico weekend catalogato con il tradizionale "bollino nero" - una previsione di traffico intenso - rischia di diventare un incubo per migliaia di turisti che cercano di raggiungere le località di vacanza.

Lo sciopero è dovuto alla rottura delle trattative tra le autostrade e i casellanti: «Nonostante l’aumento dei pedaggi, i mancati investimenti, gli utili generosi, le aziende autostradali, dopo un anno di trattativa, non intendono adeguare le retribuzioni dei lavoratori attraverso il rinnovo del Ccnl», hanno denunciato i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl e UilTrasporti.

La protesta prevede quattro ore di sciopero per ogni turno di lavoro. Venerdì 2 agosto sarà il turno del personale amministrativo e dei contact center. Sabato 3 invece toccherà a tutte le attività degli addetti operativi, compreso il personale dei caselli: stop dalle 10 alle 14, dalle 18 alle 22 e dalle 22 alle 2 di notte di domenica 4 agosto.

L'ultimo tentativo di trovare un accordo tra le parti sarà fatto il prossimo 29 luglio dal garante per gli scioperi, Roberto Alesse, che proverà ad avviare un dialogo in modo da evitare disagi agli automobilisti. Molto probabilmente, gli sportelli per il pagamento automatico e i telepass resteranno attivi anche nelle ore di sciopero e, anche se la tentazione di riuscire a viaggiare sulle autostrade gratis è forte, conviene programmare partenze o percorsi alternativi per evitare di restare imbottigliati nel traffico.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017