Excite

Scuole chiuse, vacanze nei centri estivi

  • Foto:
  • sabinaclub.it

Scuole chiuse e vacanze in città nei 60 centri estivi per bambini e ragazzi tra i 16 mesi e i 18 anni: è l’offerta del Comune di Genova per l’estate 2011: dal 13 giugno fino al 19 agosto, infatti, sarà possibile trascorrere le vacanze divertendosi e facendo sport con personale qualificato nei 56 centri estivi cittadini e nei 3 spazi fuori città (a Monteleco, Bardineto e Saretto).


L’iniziativa del Comune di Genova

"Si tratta di opportunità a pagamento realizzati dalla rete di cooperative e associazioni con le quali lavoriamo da tempo, ma il Comune integra con oltre un milione di euro, che di questi tempi è un investimento importante”, spiega l’assessore comunale alle Politiche formative e servizi educativi, Paolo Veardo. “Riteniamo fondamentale venire incontro alle esigenze delle famiglie che proprio in tempi di crisi si trovano ad aver bisogno di saper dove lasciare i figli se devono lavorare d'estate”, continua l’assessore.


I periodi di apertura dei centri estivi

Un’iniziativa che l’amministrazione comunale ha deciso di ripetere dopo lo straordinario successo dello scorso anno che ha visto la partecipazione di 10mila ragazzi, a cui vanno aggiunti 1500 bambini tra i 3 e i 6 anni e oltre mille piccoli dei nidi, che anche quest’anno resteranno aperti fino all’ultima settimana di luglio. Spazi e centri attrezzati sono disponibili anche per i bimbi dai 3 ai 5 anni e per i bambini pluridisabili. Inoltre, al costo medio di iscrizione di 65 euro, bambini e ragazzi potranno entrare gratuitamente in stabilimenti balneari e piscine comunali e viaggiare sui mezzi di trasporto pubblici: l’Atm, infatti, ha messo a disposizione 20mila biglietti dal 13 giugno fino al 19 agosto.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017