Excite

Sdraiati al sole del nord

Grazie alle calde temperature primaverili, che a Pasqua hanno fatto registrare oltre 30 gradi, le spiagge del nord non hanno nulla da invidiare alle calde isole tropicali o alle bianche coste mediterranee: per sfuggire all’umidità tipica dei Paesi del sud, senza rinunciare a una vacanza balneare, è arrivato il momento di programmare un soggiorno sui litorali di Francia settentrionale, Olanda, Inghilterra e Scandinavia.

E’ considerata la Saint Tropez di Svezia, con 400 chilometri di litorale a disposizione dei bagnanti: è la contea di Skåne, nel sud del Paese, dove è possibile passeggiare sul bagnasciuga o distendersi al sole senza la ressa che caratterizza le località più turistiche del Mediterraneo; chi è in cerca di un angolo privato in cui godersi il sole integrale, invece, può fare un salto a Ribersborg, definito la Copacabana della Scandinavia. Per gli amanti del naturismo, è d’obbligo una tappa a Yyteri Beach, in Finlandia, la spiaggia della città di Pori lunga ben sei chilometri.

Non solo fiordi in Norvegia, dove è possibile stendersi al sole lungo le spiagge di sabbia bianca di Solastranden - dove è possibile nuotare, andare in canoa o fare surf – o nei dintorni di Oslo, facilmente raggiungibili con l'autobus dal centro città.

Molto conosciuta e apprezzata dai turisti è la spiaggia di Brighton, in Inghilterra, la caratteristica spiaggia che cambia aspetto a seconda delle maree della Manica e dove amano trascorrere le vacanze i londinesi doc. Tra le grandi capitali europee, anche Copenhagen offre una stupenda spiaggia, a pochi minuti di autobus dal centro città; ma basta spostarsi a Kastrup, un po' più a sud per ammirare l’architettura di un caratteristico pontile in legno a spirale, con vista sulle coste svedesi di Malmo.

Fonte: © malaerba.wordpress.com

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017