Excite

Settimana bianca sugli Appennini: Ovindoli e Campo Felice

L'Appennino abruzzese offre varie opportunità per sciare ma sicuramente Ovindoli e Campo Felice sono due tra le stazioni più frequentate, entrambi facenti parte del comprensorio Tre Nevi, insieme a Campo Imperatore.

Ovindoli presenta piste da sci che si snodano tra quota 1400 e quota 2200 su 22 Km cui si aggiungono uno Stadio del Fondo con anelli totali lunghi ben 8 Km; in zona anfiteatro si può praticare liberamente lo snowboard.

Ovindoli fa parte del parco Sirente-Velino e permette dunque, anche in inverno, di partecipare a numerose escursioni alla scoperta dell'orso marsicano, del lupo e del gatto selvatico.

Per arrivare ad Ovindoli si deve imboccare da Roma la A25 in direzione Pescara per poi uscire a Magliano dei Monti o ad Aielli Celano; da Teramo basta prendere l'A24 e uscire a L'Aquila.

Anche Campo Felice fa parte dell'Appennino abruzzese e propone agli sciatori 30 Km di piste per lo sci tradizionali divise in azzurre, rosse e nere servite da 4 seggiovie biposto, 2 seggiovie quadriposto e 6 sciovie.

Campo Felice è praticamente attaccato a Rocca di Cambio, centro abitato che fa parte dell'Altopiano Velino-Sirente e che nel tempo si è esteso fino alla creazione degli impianti di Campo Felice.

Da Campo Felice si riescono a vedere, quando non c'è fischia, il Gran Sasso, il Sirente, il Velino, la Duchessa e la Maiella.

Per arrivare a Campo Felice si deve imboccare l'autostrada A24 in direzione L'Aquila da Roma, uscire a Tornimparte e prendere la bretella di raccordo che conduce direttamente agli impianti.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017