Excite

Seychelles, il mondo preistorico di Fregate

L'isola privata delle Seyschelles, Fregate, sembra un vero e proprio mondo jurassico grazie al progetto "Recupero dell'habitat di Fregate", che punta a riportare l'isola indietro nel tempo. Liane, alberi imponenti e tartarughe giganti creano un'atmosfera preistorica. Steve Hill, 50 anni, è a capo del progetto.

La documentarista italiana Claudia Capodarte ha spiegato: "Si tratta del primo esperimento per riportare un'isola allo stato originario. Arrivare sull'isola è stato come essere catapultati in un'era lontana. Non ero più alle Seychelles illustrate dai depliant o dalle pagine delle riviste patinate. Mi sono ritrovata in una foresta mai vista prima su un'isola, nemmeno al Borneo e, nella notte, tra le migliaia di versi e richiami di uccelli anche un suono sconosciuto, come un concerto di trombe: erano insetti che discendono dalla preistoria".

All'agenzia di stampa Ansa Steve Hill ha detto: "Le specie preistoriche di questo progetto sono sicuramente le tartarughe giganti delle Seychelles e anche le Terrapins, le tartarughe d'acqua dolce endemiche delle isole soprattutto per il fatto che queste specie sono effettivamente dei 'dinosauri' ancora in vita essendo la testimonianza di quel che resta di quell'era. Ogni specie di fauna ha beneficiato del lavoro sull'habitat che abbiamo intrapreso a Fregate, come dimostra l'enorme crescita della popolazione di specie quali il Piccione Blu delle Seychelles, il tessitore delle Seychelles, la sterna bianca e la sterna stolida minore che è cresciuta fino a 25mila coppie riproduttive contro appena una manciata di individui nel 1997".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017