Excite

Sharm el Sheikh, il turismo continua

Sharm el Sheikh nonostante i tumulti cominciati la settimana scorsa, che stanno colpendo le strade de Il Cairo, continua a sostenere il turismo occidentale di lusso ed accoglie ogni giorno nuovi turisti in cerca di relax e tintarella sulle splendide coste del Mar Rosso.

La rivolta del pane che si protrae da oltre 5 giorni e che ha coinvolto la capitale egiziana ha messo in allarme anche l’esercito che da questa mattina è stato dislocato lungo le strade più esterne di Sharm el Sheikh per prevenire ogni scontro nella meravigliosa località turistica. Il turismo non sta risentendo affatto degli scontri a Il Cairo: i residence, i villaggi e gli hotel continuano a registrare il tutto esaurito.

Anzi, è proprio questo il momento migliore per trascorrere una vacanza a Sharm el Sheikh perché vi sono pacchetti vacanza in super offerta per la bassa stagione. Sono principalmente turisti russi, ucraini ed inglesi a viaggiare a Sharm el Sheikh in questo periodo, che rimane il migliore per le condizioni atmosferiche: giornate calde e assolate con temperature che sfiorano i 25 gradi e mare calmo e pulitissimo.

Sono solo gli italiani ad aver timore di raggiungere Sharm el Sheikh, lo testimoniano alcune cancellazioni di voli ikn partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino per la località egiziana. Dei 500 passeggeri attesi nei tre voli charter di ieri mattina, solo 50 passeggeri si sono imbarcati e ora si godono il sole e il mare di Sharm el Sheikh mentre a pochi km la città è in rivolta.

(Foto © mrviaggi)

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017