Excite

Sovrappeso e depressione? Colpa della vacanza sbagliata

  • Foto:
  • caffenews.it

Oltre al danno anche la beffa: una vacanza sbagliata causa depressione e porta a mangiare di più, accumulando chili di troppo. E’ l’analisi di Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta e presidente dell'Eurodap (Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico), secondo cui è bene scegliere con cura la vacanza che, “da momento di relax rigenerante, necessario per risolvere stress e stanchezza, può trasformarsi in una situazione di nervosismo e tensione se viene impostato in modo sbagliato".


I sogni son desideri, ma la crisi pesa

"Anche la crisi economica ci può mettere nella condizione di sbagliare nella scelta del tipo di vacanza", spiega l'esperta: infatti, secondo un sondaggio online dell’Eurodap su 600 persone tra i 18 e i 65 anni, il 70% ha ammesso prenoterà la vacanza facendo attenzione al costo e non ai propri desideri. "Non bisogna dimenticare che le ferie sono importantissime per ricaricare le nostre energie. Nella scelta cerchiamo quindi di rispettare le necessità del nostro fisico e della nostra psiche, anche nei casi in cui siamo costretti a risparmiare. Ricordiamoci poi che la vacanza sbagliata può portare disagi nei rapporti familiari, con il partner, con i figli", sottolinea la Vinciguerra.


Le conseguenze di una vacanza sbagliata

''Essere insoddisfatti del periodo che dovrebbe rappresentare il premio di un anno di lavoro, procurerà certamente un livello di frustrazione che ci potrebbe indurre a comportamenti compensativi come il mangiare di più e male, facendoci ingrassare. Inoltre, aggiungendo disagio e stress saremo di cattivo umore e inclini alla depressione'', continua la psicologa.


La ricetta per il relax

Per ottenere veramente un beneficio dalla vacanza e tornare al lavoro carichi e in forma, basta staccare la spina dalle routine: “questo si può fare ovunque, anche rimanendo in città per chi non può permettersi di partire", avverte la dottoressa. “Importantissima allora è una vacanza che ci faccia cambiare i nostri ritmi, le nostre abitudini, permettiamoci ciò che normalmente non troviamo il tempo di fare”.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017