Excite

Stone Town: curiosità sul centro di Zanzibar

Stone Town, capitale di Zanzibar, è meta turistica per chiunque visita l’Isola delle spezie. Le sue strade, le moschee, le case arabe, sono l’esempio della cultura e delle tradizioni di questo luogo tropicale.

Passeggiando per Stone Town, si possono notare le abitazioni arabe, con portali di legno intagliati e rifiniti di bronzo. Esistono più di 500 capolavori fatti a mano in tutta la città! Gli odori che si percepiscono nella città sono molto forti e definiti, e tutti richiamano alle piantagioni di spezie che fanno di Zanzibar proprio l’Isola delle spezie. Il chiodo di garofano, la cannella, il pepe, la noce moscata, sono spezie importate a Zanzibar dai Sultani dell’Oman. Sono diventate prodotto tipico locale e profumo del luogo. Proprio a pochi km da Stone Town, è possibile visitare alcune piantagioni di spezie, una vera attrazione per i turisti.

Stone Town è anche vicina ad una delle più belle spiagge di Zanzibar: Kizimkazi. Si tratta di un posto abitato da pescatori che si offrono di accompagnare i turisti in mare, tra delfini e altre bellezze del luogo, per vivere un’ esperienza a diretto contatto con la natura.

Continuando, lungo la spiaggia di Mangapwani, si incontrano i palazzi dei Sultani, dei quali è possibile conoscere storia e curiosità. L’ingresso nelle moschee invece non è consentito agli uomini non musulmani e a tutte le donne. Tuttavia, a Stone Town, sono presenti anche chiese cattoliche ed anglicane, dove è possibile partecipare alla messa della domenica con la suggestione dei cori domenicali.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017