Excite

Libia, blocco totale degli accessi

Gli ultimi drammatici fatti di cronaca che hanno investito la Libia, in particolare le città di Bengasi, Ajdabya, Al Marj, Al Beida, Derna e Tobrouk la Farnesina sconsiglia tassativamente qualsiasi viaggio nella regione. Lo stop ai viaggi in Libia viene direttamente dal sito viaggiare sicuri del Ministero degli Esteri.

Anche l’agenzia Best Tour blocca tutte le partenze fino al prossimo 31 marzo cancellando di fatto tutta la programmazione delle partenze. Ai clienti che avevano già prenotato voli e vacanze sono state proposte delle mete alternative oltre ai consueti posticipi delle date di partenza. Un’altra alternativa saranno dei buoni da utilizzare fino a fine giugno. L’Italia sta già predisponendo il rientro di tutti i connazionali dalle coinvolte dai violenti scontri dei giorni scorsi , anche l'Austria annuncia l'invio di un aereo a Malta per un'eventuale evacuazione di suoi cittadini e altri europei da i paesi arabi coinvolti nelle manifestazioni.

Già lo scorso 15 febbraio le autorità libiche hanno annunciato che non sarebbero più stati emessi visti turistici, specificando che non sarebbero stati ammessi neppure i turisti già in possesso di visto. La decisione ha decretato un blocco totale degli accessi al Paese. Nonostante ciò, come segnalato sul sito del Ministero Viaggiare Sicuri, fino alla settimana scorsa non si sono verificati episodi di respingimento di cittadini italiani anche se in Libia la situazione sta mutando continuamente ed è preferibile non partire.

Per gli sviluppi futuri non resta che contattare i propri tour operator, per i turisti che hanno già acquistato biglietti, e il sito della Farnesina che dispone di aggiornamento costante sulla situazione di Libia, Tunisia e Egitto.

foto © david stanley su Flickr

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017