Excite

Svizzera, cambiano le frontiere con l'Italia

Sembra proprio che la commissione tecnica mista dell'Istituto Geografico Militare di Firenze e quella della "Swisstopo", l'agenzia cartografica federale di Berna, hanno accertato che i confini legali tra Svizzera e Italia non corrispondono più alla realtà. Questo a causa della cospicua riduzione dei ghiacciai.

Così il Parlamento italiano, su proposta del ministro degli Esteri Franco Frattini, è pronto ad autorizzare la commissione mista per ridefinire la frontiera tra i due Paesi. A guidare i tecnici italiani nell'arduo compito il generale Carlo Colella, comandante dell'IGM di Firenze. "Negli Anni Settanta io cambiai un altro confine tra Italia e Svizzera, quello di Brogeda - ha raccontato il generale - ma fu un cambiamento dovuto all'uomo, per costruire l'autostrada Como-Lugano fu deviato il corso di un torrente". Adesso, invece, a provocare il cambiamento è la natura. Il generale ha, poi, affermato: "Con la Svizzera i confini non erano mai cambiati, praticamente sono quelli riconosciuti dalla Costituzione italiana del 1861. Adesso sembra tutto in movimento, tutto potrebbe essere diverso".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017