Excite

Taj Mahal - India: il suo splendore incanta il mondo intero

Patrimonio dell'Unesco dal 1983, il Taj Mahal (India) sito nella città di Agra, è un mausoleo costruito per volere dell'imperatore indiano del 1632, Moghul Shah Jahan, il quale dedicò la costruzione alla moglie defunta. La bellezza dell'edificio è tale da essere stato inserito nell'elenco delle sette meraviglie del mondo nell'anno 2007.

L'edificio: storia e struttura

Dall'inizio dei lavori nel 1632 furono necessari 22 anni per portare a compimento l'opera architettonica e furono ben 20.000 persone a prendere parte ai lavori. Ustad Ahmad Lahauri è l'architetto che con probabilità progettò e guidò la costruzione; non c'è però la certezza riguardo alla paternità del mausoleo.

Le materie prime utilizzate per costruire il Taj Mahal in India giunsero da numerosi paesi, tra cui Tibet, Cina, Arabia e Sri Lanka e non sorprende che per il trasporto delle merci in corso d'opera vennero utilizzati degli elefanti. Conclusa la sua costruzione, il Taj Mahal fu abbandonato per molti anni e se ne progettò finanche la sua demolizione. Solo nel 1899 furono avviati i lavori di restauro che durano fino al 1908. Da allora, è rimasto un edificio di grande splendore.

Il mausoleo di compone di diverse parti: il portone (darzawa in lingua indiana), il giardino (bageecha), la moschea (masjid), la tomba dell'imperatore che ne ordinò la costruzione e la cosiddetta casa degli ospiti (mihman khana). Inoltre, la zona esterna è costituita da altri due portali e da imponenti torri di forma ottogonale, otto per la precisione.

Molto suggestiva è la vista del giardino interno, diviso in quattri parti e colmo di aiuole, canali di acqua e viali creati da rigogliosi alberi. Lo stesso marmo utilizzato per la sua cotruzione, del tutto bianco, crea una visione molto luminosa. Proprio il bianco dei marmi, però, sta creando dei problemi: l'inquinamento rischia di scurire l'intera opera.

I simboli del Taj Mahal

Il Taj Mahal, opera dell'India che affascina il mondo intero, è stato costruito seguendo una linea simbolica ben precisa. Esso rappresenta infatti un collegamento tra mondo materiale e divino attraverso l'uomo: il plinto alla base della costruzione simboleggia il mondo materiale con la sua forma quadrata, la grande cupola circolare che sovrasta il mausoleo rappresenta il mondo divino mentre il simbolo dell'uomo è la forma ottogonale dell'edifico.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020