Excite

Un viaggio tra tradizione e natura, fra templi e baratti, in Thailandia

I templi in Thailandia, rappresentano una delle attrazioni principali, e ne narrano una buona fetta della sua lunga storia, dove la spiritualità ed anche la superstizione non sono mai state separate dalla quotidianità. Ma per riuscire ad ottenere lo spettro più ampio di scelte, bisogna recarsi anche nei parchi aturali o partecipare ai mercati galleggianti.

Non solo templi in Thailandia, ma soprattutto una natura incontaminata e tantissime curiosità

La Thailandia è ricca di numerosi templi molto antichi, mantenuti in ottime condizioni, grazie alla presenza di una sfera spirituale della Thailandia, con numerosi sbocchi nella superstizione, che ha rappresentato e continua a rappresentare una parte inscindibile dalla vita di tutti i giorni.

Se si vuole organizzare un viaggio che sappia cogliere le varie bellezze, non si possono trascurare quelle naturali. Non si dovrebbe rinunciare ad una visita al Parco Nazionale di Sirinat, dove, sulla spiaggia di Mai Khao, da Novembre a Febbraio, si può assistere al massiccio arrivo delle tartarughe impegnate a deporre le uova.

Sul fronte della cultura e della tradizione, sono molto particolari le esperienze che si possono avere a Hoy Sen Thao, dove vivono le donne giraffa (fin da bambine vengono allungati i propri colli con l'uso di numerosi anelli di ferro), oppure a Damnoen Saduak con il mercato galleggiante (durante la giornata arrivano costantemente agricoltori e pescatori, con cibi freschi, che vengono cucinati sopra le stesse imbarcazioni). Infine, tornando ai templi più interessanti in Thailandia, troviamo:

  • WAT PHANAN CHOENG: ad Ayutthaya, e risale al 1324. E' un tempio molto visitato anche dallepersone del luogo, per la presenza di un enorme Buddha seduto.
  • WAT NIVET THAMAPRAWAT: raggiungibile in seggiovia, è l'unico tempio thailandese ostruito in stile neogotico europeo.
  • Doi Suthep: si tratta di uno dei più bei templi, immerso nella giungla, tra gigantesche statue acquatiche e la 'salita dei 306 gradini'. Tuttavia spesso non viene inserito nei pacchetti vacanza.

Pacchetti viaggio all inclusive, o un po più di libertà?

I pacchetti vacanza 'tutto compreso' hanno il vantaggio di togliere ogni pensiero ai turisti, ma per poter coniugare comodità con un livello elevato di qualità del viaggio, bisogna intraprendere una delle seguenti strade:

  • far organizzare all'agenzia solo il viaggio di andata e ritorno e la prenotazione presso le varie strutture ricettizie, ma scegliere poi una guida locale per riuscire a scovare le attrazioni più interessanti e caratteristiche;
  • scegliere pacchetti con tour flessibili, che lascino un buon margine per gli spostamenti, ed eventuali cambi dl programma.

Il viaggio completamente fai da te è invece sconsigliato, a meno che non si abbiano riferimenti affidabili dati da amici o colleghi che ne hanno già sperimentato la sicurezza.

Vaccinazioni e precauzioni

Non sono richieste vaccinazioni particolari. Tuttavia se si hanno come mete le zone rurali e quelle ai confini, è preferibile parlarne con il medico e vedere se è il caso di effettuare una profilassi preventiva (orale), come per la malaria.

La maggior parte delle malattie viene trasmessa tramite puntura degli insetti. E' necessario munirsi di repellenti, e usare indumenti freschi (il clima è tropicale), ma che non lascino completamente scoperti gli arti. Bisoagna bere solo bevande sigillate e mangiare solo cibi cotti, oltre che lavarsi spesso le mani. Il fuso orario è di 6 ore, per cui, soprattutto per il rientro, si può valutare una terapia per aiutare con il jet lag.

Con qualche precauzione, per una vacanza intrisa di emozioni

Il viaggio attraverso i vari templi in Thailandia, rappresentano senza alcun dubbio un'esperienza coinvolgente ed emozionante. Per evitare di farsi rovinare la vacanza, basta prenedere poche precauzioni, e soprattutto farsi visitare dal dentista prima di partire, perché le cure sul luogo sono molto carenti. La valuta locale è il Baht thailandese.

Per fare buoni affari, bisogna imparare l'arte del baratto, che localmente fa parte della normale routine di compravendita.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017