Excite

Le terme di Budapest: relax nella capitale ungherese

Budapest è la capitale dell'Ungheria ed ha un fascino particolare grazie al Danubio, che la divide perfettamente in due parti: Buda, la parte occidentale e Pest, quella orientale. La sua storia è ricca e parte dal I secolo, per tale motivo è ricca di musei e di edifici interessanti ma le terme di Budapest restano tra le attrattive maggiori.

Le principali stazioni termali della città

Le terme di Budapest sono tra le più antiche d'Europa. Molte tra le attuali stazioni termali, ben 118, sono quelle costruite nel XVI e XVII secolo dai turchi. Lo svillupo politico dell'Ungheria ha fatto sì, intorno agli anni '20, che la città capitale riuscisse a sfruttare al meglio le potenzialità economiche delle tante risorse termali del luogo e questo ha provocato un incremento dei turisti amanti dei benefici delle terme. Vediamo quali sono gli impianti principali della città.

Bagni Gellert: costruiti tra il 1912 ed il 1918, anno di apertura. Lo stile architettonico della stazione termale Gellert è l'art Nouveau, che rende confortevoli gli spazi interni. Questa sede termale è il luogo in cui si tengono le conferenza internazionali di balneologia. Ovviamente, le terme sono all'interno di un complesso che contiene un albergo di classe. Il bagno Gellert è aperto tutti i giorni, dalle 6 del mattino alle ore 20, ed il biglietto di ingresso costa fino a 14 euro.

Bagni Király: sono una delle costruzioni termali più antiche ancora in uso; infatti i bagni Kiràly furono costruiti nel 1565 dai turchi. Si trovano vicino alla fermata Batthyany ter della linea M2 della metropolitana ed il biglietto di ingresso costa al massimo 8 euro. Famosa è la piscina interna ottagonale situata in una sala con il soffitto a cupola; vi si trovano sia piscine calde che fredde ed in più una sauna il cui vapore raggiunge anche i 70 gradi.

Bagni Rudas: anche questi costruiti nel periodo della dominazione turca, comprendono piscine, accessibili contemporaneamente da uomini e donne, e bagni turchi che prevedono orari diversi per i due sessi. Si trovano in Döbrentei tér 9 e sono raggiungibili con due linee di tram (18 e 19) e dai bus 5, 7, 8 e 86. Il costo di ingresso varia dai 7 agli 11 euro. Questo impianto ha una particolarità: la notte apre le porte ai giovani ed è parte della movida notturna di Budapest.

Bagni Szechenyi: il complesso Szechenyi è rinomato in Europa per la sua grandezza. Contiene circa 10 piscine interne ed altre 3 piscine esterne, utilizzabili durante tutto l'anno. Al di là di queste, nel complesso è possibile usufruire di numerosi trattamenti benessere e di bellezza, come saune, massaggi e palestra. Aprono già alle 6 del mattino e l'ingresso costa in media 10 euro. La loro posizione è centralissima: si trovano a pochi passi da Piazza Vörösmarty.

Budapest: una città ricca di risorse turistiche

Le terme a Budapest non sono l'unico elemento che attrae i turisti. Il paesaggio della zona vecchia e collinare della città, su una delle sponde del Danubio, è incantevole, in particolar modo di sera quando le luci, illuminandola, le conferiscono un'atmosfera magica. In più, numerosi sono i musei da poter visitare, tra cui spiccano il Museo Nazionale ed il Museo delle Belle Arti.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017