Excite

Terremoto Abruzzo, i danni al patrimonio artistico

Tra i danni provocati dal forte terremoto che ha colpito l'Abruzzo si devono annoverare anche quelli arrecati al patrimonio artistico della Regione. I primi sopralluoghi hanno registrato il crollo della parte absidale della Basilica di S. Maria di Collemaggio, della cupola di Giuseppe Valadier della chiesa delle Anime Sante, del campanile della chiesa di San Bernardino, del cupolino della chiesa di S. Agostino, di Porta Napoli, del palazzo della prefettura e il crollo parziale del transetto del Duomo. E' stato dichiarato inagibile, inoltre, il Museo Nazionale d'Abruzzo, situato in un Castello cinquecentesco.

A rendere noto il triste bilancio Giuseppe Proietti, Segretario Generale del ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha sottolineato: "Crolli diffusi ci sono in tutta la città, con cornicioni, mura, pezzi di tetto che spesso ostruiscono le strade". Proietti, però, ha fatto anche sapere che sono già stati identificati i magazzini "in cui mettere in sicurezza le opere danneggiate e quelle che sono in luoghi crollati o pericolanti".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017