Excite

Tokyo: 6 musei da non perdere nella capitale nipponica

Tokyo è la capitale del Giappone, situata nella regione del Kantō (sull'isola di Honshū). Ogni anno, grazie ai suoi meravigliosi paesaggi, ma anche per i numerosi centri di cultura, attira migliaia e migliaia di turisti da tutto il mondo.

    Fonte ©Getty Images

Cosa visitare?

Se siete in giro per questa splendida città nipponica e avete voglia di visitare qualche museo, questa guida vi aiuterà a non perdere di vista 6 tra quelli più interessanti e che non dovete lasciarvi sfuggire:

1)Museo Metropolitano Edo-Tokyo: inaugurato nel 1993 nel quartiere Sumida, questo museo è dedicato alla storia della città da quando veniva chiamata Edo (400 anni di storia). La struttura dell’Edo-Tokyo ricorda la forma di una navicella spaziale e, al suo interno, contiene una collezione di kimono, stampe Ukiyoe, ricostruzioni di tradizionali abitazioni in legno, utensili di uso quotidiano e molto altro ancora.

2)Parco degli Edifici Edo-Tokyo, situato all'interno del parco pubblico di Koganei, comprende 30 edifici restaurati che vanno dall’epoca Edo fino agli inizi dell’epoca Showa (dal XVII al XX secolo). Si tratta di edifici di importanza culturale riconosciuta ma dislocati dalla loro collocazione originaria. Osservarli aiuta a ripercorrere le trasformazioni avvenute nella storia e nella cultura quotidiana della capitale nel suo passaggio da Edo a Tokyo.

3)Museo d'arte contemporanea del Giappone con circa 4.700 opere sia nipponiche che straniere. Il museo, dotato di una biblioteca d’arte, organizza spesso mostre relative al suo settore artistico in tutte le sue possibili accezioni.

4)Museo Metropolitano della Fotografia: possiede circa 30 mila opere di artisti del mondo della fotografia e di creatori di immagini giapponesi e non, che vengono mostrate ai visitatori all’interno di tre sale espositive. C’è anche una quarta sala nella quale vengono proiettati dei filmati selezionati, una caffetteria, una biblioteca e un negozio nel quale troverete preziosi volumi fotografici risalenti a un periodo compreso tra gli anni '20 e '70 dello scorso secolo.

5)Il Tokyo Wonder Site è un vero e proprio centro artistico nato per scoprire, crescere e lanciare in tutto il mondo giovani talenti. Il TWS sviluppa continuamente progetti a favore di artisti operanti in diversi generi d’arte e a diversi livelli offrendo così a tutti la propria occasione di farsi spazio tra le varie forme d’arte e gli artisti già noti.

6)Tokyo Bunka Kaikan: si tratta di uno spazio riservato all’arte musicale e ai concerti. Quasi quotidianamente ospita spettacoli di ogni tipo: musica classica, opere, balletti e molto altro. I visitatori e il pubblico che prende parte agli spettacoli possono apprezzare il talento e le potenzialità dei musicisti della prossima generazione, possono arricchirsi e, contemporaneamente, rilassarsi spiritualmente.

    Fonte ©Getty Images

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020